CALCIOSCOMMESSE/ Sei mesi di squalifica per Mauri e 40mila euro di ammenda alla Lazio

Stefano MauriSei mesi di squalifica al capitano della Lazio Stefano Mauri e una ammenda di 40.000 euro alla Lazio. E’ la sentenza della Disciplinare sulla vicenda calcioscommesse relativa a Lecce-Lazio del 22 maggio 2011 e Lazio-Genoa del 14 maggio 2011.

Mauri e’ stato prosciolto per i capi di imputazione che gli contestava il procuratore federale Palazzi: l’accusa rivolta al capitano della Lazio riguardava la slealta’ sportiva e illecito sportivo per i quali erano stati chiesti una pena di 4 anni e 6 mesi di squalifica. La commissione disciplinare ha invece derubricato l’illecito a omessa denuncia.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato, tentativo della Lazio per il giocatore nerazzurro

La commissione disciplinare ha prosciolto il Genoa e il giocatore Omar Milanetto; due anni si squalifica ad Alessandro Zamperini e 20.000 euro di ammenda al Lecce. Sono alcuni dei provvedimenti nel processo sul calcio scommesse legato alla partita Lazio-Genoa del 14 maggio 2011 e a Lecce-Lazio del 22 maggio 2011.

 

Fonte: Ansa

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI