Steve Nash in campo con i nerazzurri al centro sportivo dei New York Red Bulls

Steve Nash
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Steve NashSteve Nash, leggenda del basket statunitense, è arrivato al campo dei New York Red Bulls, dove l’Inter sta disputando l’allenamento mattutino. Il cestista canadese è un vero globe-trotter: nato a Johannesburg in Sud Africa nel ’73, da madre gallese e padre inglese e calciatore, si trasferì con la famiglia a Victoria, in Canada, quando aveva 18 mesi di vita.

Nash ha fatto la storia del basket con una carriera di una continuità impressionante, a quasi 40 anni è ancora tra i grandi protagonisti dell’NBA. Il numero 10 dei Lakers milita tra i professionisti dal 1996 e prima di approdare alla formazione di Los Angeles ha giocato per i Phoenix Suns e i Dallas Mavericks. Solo per citare alcuni dei suoi numeri, è ad oggi l’unico cestista non statunitense ad aver vinto il premio MVP (Most Valuable Player Award), e l’impresa peraltro gli è riuscita per due anni consecutivi. E’ tra i migliori tiratori liberi con percentuali di riuscita superiori al 90%, e da gennaio 2013 è diventato il quinto giocatore della storia della NBA a superare i 10.000 assist.

Steve Nash è inoltre da sempre un grande appassionato di calcio, e come ha più volte dichiarato, da ragazzino era solito praticarlo. Quando Dirk Nowitzki arrivò in NBA dalla Germania i due diventarono molto amici grazie soprattutto alla passione comune per il calcio, e spesso si trovavano per seguire le più importanti partite in televisione. Si dice che Nash abbia anche discrete qualità calcistiche e in passato ha già avuto modo di allenarsi con dei professionisti del pallone: i New York Red Bulls dell’amico Thierry Henry, che in quanto ex bandiera dell’Arsenal è dunque anche un ex “nemico” di Nash, essendo il canadese tifoso dei Tottenham Hotspur, in onore del padre nato e cresciuto a Londra.

 

Fonte: inter.it