L’estero chiama Rocchi, ma lui aspetta un’altra chance per restare in Serie A

Tommaso Rocchi Inter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Tommaso Rocchi Inter

Lo scorso 30 giugno il contratto che legava Tommaso Rocchi all’Inter è scaduto, con le parti che si sono salutate senza rancori. Mazzarri ha preferito puntare su due giovani promettenti come Icardi e Belfodil, lasciando come uomo d’esperienza il solo Milito, senza dimenticare Palacio.

Giunto nella Milano nerazzurra a gennaio per colmare il buco lasciato da Livaja, trasferitosi a Bergamo nell’affare Schelotto, Rocchi avrebbe dovuto rappresentare l’alternativa di esperienza a uno tra Cassano, Milito e Palacio, ma complice una condizione fisica insufficiente, Strama ha spesso preferito utilizzare moduli diversi piuttosto che lanciarlo nella mischia.

Dopo la prova incolore di Catania, sostituito a fine primo tempo, sono cresciuti gli interrogativi sul perchè di questo acquisto, sebbene fosse solo per pochi mesi; i k.o. di FantAntonio prima e Palacio poi, gli hanno aperto le strade per la titolarità dell’attacco interista.

In coppia con Alvarez, Tommaso ha disputato ottime partite, mostrando come fosse cresciuto dal punto di vista atletico e come non avesse perso il vizio del gol, tanto da arrivare a quota 100 in Serie A con la zampata all’Atalanta; a quella marcatura fecero seguito quella decisiva contro il Parma e quella del momentaneo 2-4 in Inter-Udinese (i friulani vinsero 5-2, ndr).

Adesso Rocchi ha lasciato l’Inter, visto che il suo contratto non è stato rinnovato; resta comunque la soddisfazione per lui e per il popolo nerazzurro di aver vissuto insieme la gioia per il suo sigillo numero 100 nella massima serie, purtroppo condito da un finale di stagione disastroso.

All’ex capitano della Lazio, sono state recapitate due offerte fuori dall’Italia. I sei mesi all’Inter sono stati comunque positivi, e adesso l’attaccante ex Lazio valuta due proposte. Una dalla Malesia, dal Johor, dove raggiungerebbe Simone Delnero. L’altra, invece, dal Dubai Club, squadra in cui ritroverebbe Pasquale Foggia. Rocchi aspetta ad accettare, perché vorrebbe rimanere in Serie A. Ma per il momento nessuna offerta ufficiale. A parte quelle dall’estero.

Intanto, Rocchi ha rilasciato un’intervista a Tuttomercatoweb dove ha anche ripercorso l’avventura all’Inter: “Sono stati sei mesi non facili. Non ero al massimo, avevo giocato pochissimo, venivo da un infortunio. La prima parte è stata dura, ho fatto fatica, mentre nell’ultima, dove stavo bene, nonostante sia capitato nell’Inter più bassa di livello degli ultimi dieci anni, sono rimasto soddisfatto. Ho giocato 8 da titolare e 3 gol, una volta migliore in campo, ho fatto degli assist. Rifarei l’esperienza, perché alla Lazio si era chiuso il rapporto già da luglio scorso, da un annoStrano dopo diciassette anni allenarmi da solo con un preparatore. Ora vedo cosa si muove, prima di comprare tutti vogliono sistemare la rosa. Mi alleno bene e aspetto che ci sia qualcosa di giusto per me.