AMBURGO vs INTER Mazzarri: "Contento della crescita del gruppo"

Mazzarri: “Contento della crescita del gruppo. C’è stata qualche sbavatura, ma se continuiamo così…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Amburgo vs Inter MazzarriSinceramente oggi pensavo che la squadra facesse più fatica, siamo stati bravi. Dispiace aver subito gol in quel modo nel secondo tempo, nell’unica vera occasione che mi sembra sia stata concessa agli avversari. Per assurdo abbiamo concesso qualcosina in più nel primo tempo, poi nella ripresa abbiamo fatto meglio noi e, come sempre nel calcio, abbiamo preso gol“, questo il commento a caldo di Walter Mazzarri a Inter Channel al termine della gara amichevole contro l’Amburgo.

Mi sono soffermato un attimo sul risultato – prosegue il tecnico – che in questo momento vale fino a un certo punto. La cosa importante è la prova della squadra che ha giocato bene, è ripartita bene e non era facile perché loro nel primo tempo pressavano alti. Sono contento della crescita di questo gruppo. Questa era una squadra difficile da affrontare perché gli esterni tagliavano internamente e venivano su tutti e quattro, non era facile prenderli. Sono stati bravi i difensori. È chiaro che ci sia stata qualche sbavatura che correggeremo, ma se continuiamo così sono contento perché vedo progressi giorno dopo giorno. Il time-out a metà di ogni tempo? Fosse per me lo farei sempre, noi allenatori dobbiamo aspettare la fine del tempo quando le cose non vanno. Sarebbe utile fermare più spesso soprattutto quando una squadra deve prendere una fisionomia ben precisa, sarebbe importante in quei casi poter parlare ai ragazzi. Per me sarebbe un’innovazione da portare”.

 

Fonte: inter.it

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy