È il giorno dello sbarco a Milano di Diego Laxalt. Il suo procuratore garantisce che…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Diego LaxaltDopo aver ottenuto il passaporto comunitario grazie alle origini siciliane dei suoi nonni, oggi è atteso a Milano Diego Laxalt di rientro da una breve vacanza post mondiale Under 20, competizione che ha visto il suo Uruguay piazzarsi seconda dietro alla Francia, uscita vincitrice dalla lotteria dei rigori.

Acquistato lo scorso gennaio dal Defensor Sporting per una cifra vicina ai 2 milioni di euro, una volta sbarcato nel capoluogo lombardo, Laxalt si aggregherà al gruppo di Walter Mazzarri, che, come per Duncan, ne testerà le qualità per valutare se sia il caso o meno di tenerlo in rosa. Diversamente proseguirà il suo personalissimo percorso di crescita in prestito in qualche squadra di medio bassa classifica, in modo da poter tornare utile alla causa nerazzurra in un secondo momento.

Sicuro di una sua permanenza ad Appiano sembra essere però il suo procuratore Vincenzo D’Ippolito, che nella giornata di ieri ha parlato così ai microfoni di Itasportpress.it: Diego resta all’Inter e smentisco che andrà a giocare altrove perché Mazzarri lo stima molto e vuole tenerlo. Si ritaglierà il suo spazio e sono sicuro che dimostrerà tutte le sue qualità all’Inter”.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook