Obi convince come esterno: sarà lui la vera alternativa a Nagatomo?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Joel ObiNell’amichevole di mercoledì contro il Trentino Team si sono iniziati a intravedere quei movimenti e quegli schemi che vuole Mazzarri, soprattutto per quanto riguarda le corsie esterne dove Jonathan e Mbaye a destra e Nagatomo e Obi a sinistra hanno svolto un ottimo lavoro nonostante le gambe imballate per i carichi della prima settimana di preparazione.

Anche se l’avversario in questione era composto da giocatori di livello dilettantistico, è giusto porre l’accento sulla buona prova fornita da Joel Obi, schierato nel secondo tempo sulla fascia sinistra nel 3-5-1-1 del tecnico toscano, ruolo in cui, a fine gara, ha dichiarato di trovarsi a proprio agio.

A dir la verità, quella posizione, non è del tutto nuova per il giovane nigeriano, schierato nello stesso ruolo da Gasperini nella Supercoppa Italiana 2011 contro il Milan (finita 2-1 per il rossoneri dopo l’iniziale vantaggio di Sneijder su punizione, ndr) e testato l’anno scorso da Stramaccioni anche nell’inedita posizione di terzino destro (per fronteggiare il “Papu” Gomez in Inter-Catania, ndr).

In tutte le sopracitate occasioni, il nigeriano ha saputo farsi apprezzare sia per le sue doti propositive in fase offensiva sia per quelle d’interdizione in fase difensiva, nonostante il suo ruolo naturale sia quello d’interno di centrocampo.

Grazie a questa sua duttilità, il tecnico toscano potrebbe decidere di confermarlo all’interno dell’organico che andrà ad affrontare la prossima stagione, anche perchè, in caso di cessione di Pereira, potrebbe essere considerato come una credibile alternativa a Nagatomo per la corsia mancina.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook