Presentata la rosa nerazzurra per la stagione 2013/14. Ecco tutte le dichiarazioni rilasciate dai ragazzi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Presentazione della rosa nerazzurra 2013-14Serata di gala a Pinzolo, con la presentazione ufficiale della rosa nerazzurra per la stagione 2013/14. In diretta da piazza San Giacomo, vi proponiamo le dichiarazioni rilasciate da giocatori e staff.

Il primo a salire sul palco è il neo acquisto Ishak Belfodil: “Ringrazio tutti i tifosi per l’affetto. Speriamo di fare una grande stagione insieme”.

Tocca poi ai giovani Nicolò Belloni, Matteo Colombi, Isaak Donkor, Morten Knudsen, Leonardo Longo e Patrick Olsen: “Siamo contentissimi di essere qua. Davanti a un grande pubblico. Voi tifosi ci rendete felici. Forza Inter e grazie di tutto!”.

Arriva il momento dei portieri: “Questo è il mio primo ritiro con l’Inter e questa gente ci fa capire quanto sia speciale il popolo nerazzurro. Speriamo di fare qualcosa di buono nella prossima stagione” dichiara Juan Pablo Carrizo. Si rivede anche Luca Castellazzi: “Finalmente sto bene!” rassicura dopo l’intervento alla spalla che lo ha tenuto ai box per gran parte della scorsa stagione. Per ultimo uno dei pochi protagonisti in positivo dell’ultima disastrosa annata, Samir Handanovic: “Stiamo lavorando tanto e per ora sta andando tutto bene. Spero l’anno prossimo di prendere meno gol (sorride, ndr).

Si passa al reparto difensivo e il primo a parlare è Marco Andreolli: “E’ un orgoglio essere di nuovo qui, vestire la maglia nerazzurra ed essere in mezzo a questi splendidi tifosi”. Subito dopo l’altro nuovo acquisto Hugo Campagnaro, seguito da Cristian Chivu: “Per me è la settima stagione all’Inter. Come va la preparazione? Il piede mi fa un po’ penare ma andiamo avanti”. Accolto da un boato dei tifosi, sale sul palco Jonathan. Dopo di lui il connazionale Juan Jesus, che promette una samba da ballare insieme al compagno in caso di gol. Tanti applausi anche per il giapponese Yuto Nagatomo. Aggregato ormai stabilmente alla prima squadra il giovane senegalese Ibrahima Mbaye. Chiudono Andrea Ranocchia (“Come vanno i primi giorni di ritiro? Si fatica, ma è giusto così. Va tutto bene”) e Walter “The Wall” Samuel, come sempre di poche parole: “Ringrazio i tifosi per essere ancora qua…”.

Tocca al centrocampo con Ricky Alvarez: “Spero di fare una grande stagione”. Quindi Fredy Guarin: “Essere in questa squadra è sempre stato un orgoglio per me”. Standing ovation per Mateo Kovacic: “Se ho imparato l’italiano? Dico solo forza Inter!”. Dopo il talentino croato, sale sul palco Zdravko Kuzmanovic: “Sto bene. Stiamo facendo bene in ritiro e dobbiamo continuare così!”. Torna a disposizione dopo l’infortunio al tendine d’Achille Gaby Mudingayi: “Sono quasi pronto. Non faccio ancora tutto con i compagni, ma presto tornerò a lavorare con il gruppo”. Con una nuova acconciatura si presenta ai tifosi Joel Obi: “Finalmente sto meglio, lavoro con i compagni e sono quasi pronto”.

Chiudono gli attaccanti: “Come va? Per ora tutto bene – afferma Mauro Icardi -. L’Inter è una grande squadra e sono grandi anche i suoi tifosi”. C’è anche il tempo per qualche coro, con l’attaccante argentino che saltella sulle note di “chi non salta rossonero è”. Torna alla base Samuele Longo: “L’esperienza in Spagna è andata bene, ma spero di fare meglio la prossima stagione. Il problema alla spalla ormai è risolto”. Tripudio nerazzurro per il “Principe” Diego Milito: “Non ci sono parole per descrivere l’affetto che ci circonda. Sto molto meglio e per fortuna non dovrebbe mancare molto al mio rientro”. Infine Rodrigo Palacio, che risponde al coro dei tifosi con un sincero: “Vi voglio bene!”

Per ultimo esce il Cuchu Cambiasso: “La mia, per fortuna, è una lunga vita in nerazzurro. E’ sempre una grande emozione e il fatto che voi siate qua dimostra come la fede interista vada oltre ogni vittoria. Ne approfitto per salutare il nostro Capitano, che non può essere qui con noi”.

Ma a sorpresa arriva proprio un messaggio di “Pupi” Zanetti: “Mi mancate tanto, ma ci vediamo presto!”.

STREAMING:

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook