L’Inter vuole blindare Juan Jesus, pilastro della difesa del futuro

Juan Jesus
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Juan JesusArrivato all’Inter da semisconosciuto nel gennaio 2011, pian piano ha fatto vedere a tutti le sue qualità. Pur disputando una stagione di alti e bassi, dove il suo rendimento ha comunque rispecchiato quello di tutta la squadra, Juan Jesus ha mostrato di avere la stoffa del grande giocatore e una maturità da difensore navigato che senz’altro non ti aspetteresti da un ragazzo di 22 anni.

Ovviamente il centrale brasiliano deve ancora crescere molto; ci sono degli spigoli da limare, soprattutto a livello tattico, ma nell’ultima travagliata stagione ha mostrato a tutti le sue grandissime potenzialità. Il giocatore sarà senz’altro uno dei pilastri della difesa a tre di Walter Mazzarri.

Grazie alla cura maniacale del tecnico toscano per la fase difensiva infatti, Juan Jesus potrebbe compiere il definitivo salto di qualità facendo schizzare ancor di più verso l’alto la sua valutazione di mercato, che in un anno e mezzo è quantomeno raddoppiata rispetto ai 4 milioni pagati all’Internacional per portarlo a Milano. Per i nerazzurri al momento non ci sono offerte che tengano: l’Inter infatti vuole affidare al centrale di Belo Horizonte le chiavi della difesa di oggi e domani.

Per questo motivo lo staff dirigenziale interista ha deciso di blindarlo. Ieri c’è stato un incontro tra alcuni dirigenti dell’Inter e gli agenti del giocatore per ridiscutere il contratto, con relativo aumento dell’ingaggio e rinnovo fino al 2017 per evitare rischi in ottica futura. L’incontro preliminare di ieri ha avuto però esito negativo; le due parti infatti non sono riuscite a trovare un accordo. Nei prossimi giorni ci sarà un altro incontro, ma nonostante la fumata nera di ieri, l’ottimismo rimane alto e Juan Jesus dovrebbe vestrire la maglia nerazzurra ancora a lungo.