CALCIOMERCATO/ Inter, affondo decisivo su Radja Nainggolan

Radja Nainggolan
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Radja NainggolanQuello appena trascorso è stato un week end molto caldo sul fronte del mercato nerazzurro. Infatti, il responsabile dell’area tecnica dell’Inter Marco Branca, si è fiondato in Sardegna per trattare in prima persona l’affare Radja Nainggolan con il Cagliari.

La società di corso Vittorio Emanuele, è balzata in pole position dopo che la Roma pare essersi fatta da parte nelle ultime ore. Decisiva sembra essere la volontà del giocatore, che sembra aver scelto il club nerazzurro per continuare la sua carriera. Per il centrocampista belga, il presidente sardo Massimo Cellino continua a chiedere una cifra vicina ai 15 milioni di euro, con Branca che sta tentando in tutti i modi di abbassare le pretese.

L’intento sarebbe quello di inserire delle contropartite tecniche gradite ai rossoblu, portando così la parte economica sotto i 10 milioni. In quest’ottica, potrebbero rientrare nell’operazione alcuni giovani nerazzurri sbocciati nella Primavera nerazzurra. I nomi più caldi sono quelli del portiere dell’Under 21 Francesco Bardi, dell’attaccante Samuele Longo e del centrocampista Alfred Duncan.

L’Inter però, dal canto suo, è intenzionata a cedere i suoi gioielli solo in prestito. Qualora decidesse di fare uno strappo, accettando la comproprietá, la società nerazzurra potrebbe sacrificarne solo uno. In questo senso, visti gli arrivi di Belfodil e Icardi, l’indiziato numero uno sarebbe Samuele Longo, appena rientrato dall’esperienza all’Espanyol.

Resta sempre calda anche la pista che porta a Mauricio Isla, esterno destro in comproprietà tra Juventus e Udinese. L’Inter sta da tempo cercando di prelevare la metà dei campioni d’Italia, ma da corso Galileo Ferraris sono irremovibili: il venticinquenne cileno lascerà Torino solo per 7,5 milioni di euro. L’Inter per ora è arrivata ad offrirne solo 6, ma la distanza tra domanda e offerta sembra comunque colmabile.