Garritano: “Preferirei andare in prestito. Strama mi ha dato tanto, non lo dimenticherò. Mazzarri…”

Stramaccioni Garritano
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Stramaccioni GarritanoPremiato a Castiglioncello come giovane rivelazione della Serie A, l’attaccante nerazzurro Luca Garritano ha parlato del suo presente e del suo futuro, probabilmente lontano dalla Pinetina almeno per un anno.

Ai microfoni di TuttoMercatoWeb, infatti, il giovane talento di Cosenza ha spiegato come la sua esigenza principale sia quello di trovare più spazio in Serie A:Preferirei andare in prestito per trovare più continuità ed esprimermi al meglio. Sono a metà con il Cesena, vediamo cosa dirà il mercato. L’accostamento al Palermo fa piacere. Ricordo che al Barbera sono entrato in campo, c’era lo stadio pieno. La tifoseria è calda, una delle più belle”.

Garritano si esprime riguardo l’avvicendamento sulla panchina dell’Inter: Stramaccioni mi ha dato tanto, come allenatore e come persona. Mi ha fatto esordire, non lo dimenticherò mai. Ora però c’è Mazzarri, sarà un’Inter con più fame, che avrà voglia di riscattarsi”.

Sui suoi compagni in Primavera che avranno un futuro glorioso nel calcio, Garritano si sente di scommettere su due giocatori in particolare: “Benassi e Mbaye su tutti. Faranno bene in futuro, sicuro. Parlando di me, la partita che non dimenticherò mai è Inter-Parma, l’esordio. Zanetti e Cambiasso mi hanno aiutato molto e insegnato tanto”.