CALCIOMERCATO/ Tanti obiettivi prossimi all’arrivo, ma non si scioglie il “nodo centrocampista”

Paulinho Nainggolan
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Paulinho NainggolanTra le tante trattative in via di definizione (vedi Belfodil) e quelle in stato avanzato (come Isla o Basta per la fascia destra), le uniche operazioni che l’Inter fatica a sbloccare sono quelle legate al centrocampista centrale; ad oggi, per quel ruolo, gli obiettivi dichiarati sono due, ovvero Nainggolan del Cagliari e Paulinho del Corinthians, entrambi valutati tra i 15 e i 20 milioni di euro.

Per quanto riguarda il primo, ci sarà da fare i conti con le pretese economiche di Cellino, che nei giorni scorsi ha dichiarato il giocatore determinante per le sorti dei sardi al punto che una sua cessione potrebbe mettere a serio rischio la permanenza del club nella massima serie.

Il Cagliari, però, eccezion fatta per la diatriba legata al portiere Marchetti, è una squadra che tende a farsi pagare a peso d’oro i suoi pezzi da novanta, come dimostrano le trattative che, nell’ultimo decennio, hanno portato Suazo e Matri rispettivamente all’Inter e alla Juve. Alla luce di questo fatto, è facilmente intuibile come l’intento del presidente sardo sia quello di scatenare un’asta tra l’Inter e la Roma, altra società interessata al giocatore.

I giallorossi, però, oltre al centrocampista belga, contendono ai nerazzurri anche il centrocampista brasiliano Paulinho, sul quale pare essersi inserito anche il Real Madrid, intenzionato a scambiarlo con Kakà.

In ogni caso, per arrivare a un centrocampista di spessore serviranno non meno di 15 milioni di euro, motivo per cui la società nerazzurra ascolterà ogni offerta proveniente per i suoi big, Handanovic e Guarin in testa, mentre al momento è da accantonare la cessione di Ranocchia, sebbene gli uomini di mercato interisti siano vicini all’acquisto del difensore dell’Udinese Danilo.