CALCIOMERCATO/ Inter: ore decisive per Isla in nerazzurro. La distanza tra domanda e offerta…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

calciomercato IslaIn casa nerazzurra è sempre più calda la pista che porta a Maurico Isla e nelle ultime ore anche il giocatore è uscito allo scoperto: “Per il mio futuro sta lavorando il mio agente – ha spiegato il giocatore -. So che Juventus e Udinese si stanno parlando. Spero solo che sia un’annata diversa per me, ho sofferto molto nell’ultima stagione per via dell’infortunio e perché non ho giocato molto” .

E’ grande dunque la voglia di rilancio da parte dell’esterno a metà tra Juve e Udinese, che ha vissuto una stagione con più ombre che luci a Torino.

La voglia di Isla è la stessa di tutto l’ambiente nerazzurro; un motivo in più per regalare a Mazzarri l’esterno tanto desiderato. In queste ore gli uomini del mercato nerazzurro hanno compiuto importanti passi in avanti nella trattativa: l’Inter aspetta soltanto la risposta definitiva della Juve, che dal canto suo ha necessità di far cassa viste anche le difficoltà che i dirigenti bianconeri stanno incontrando per arrivare al top player promesso ai propri tifosi e inseguito vanamente da più di un anno.

La distanza tra domanda e offerta è ancora di 2,5 milioni, in quanto i nerazzurri non vorrebbero superare i 5 milioni per l’operazione mentre i bianconeri ne chiedono 7,5 anche per evitare eccessive minusvalenze rispetto ai quasi 10 milioni pagati all’Udinese appena un anno fa.

La differenza potrebbe farla un incontro a metà strada tra le due società o qualche bonus da aggiungere all’operazione. La sensazione comunque è che la situazione potrebbe sbloccarsi da un momento all’altro, magari con un ulteriore incontro tra le parte così da regalare a Mazzarri il suo primo acquisto da allenatore dell’Inter.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook