Confederations Cup 2013: top & flop di Brasile-Giappone

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Confederations Cup Brasile esultanza contro GiapponeNella partita inaugurale della Confederations Cup il Brasile campione in carica e padrone di casa ridimensiona un deludente Giappone, prima qualificata ufficiale ai mondiali dell’anno prossimo, nel segno del 3.

Tre a zero per gli uomini di Scolari che aprono le marcature al terzo con Neymar; raddoppiano al minuto tre del secondo tempo con Paulinho e chiudono i conti al terzo minuto di recupero con Jo.

Top & Flop

BRASILE

Neymar 7.5: Imprendibile e pavoneggiante. Delizia la platea di Brasilia con dribbling, colpi di tacco e doppi passi. Tanto fumo ma anche tanto arrosto per il neo acquisto del Barça che conferma il suo status di calciatore-rockstar.

Fred 5: Squarci di Serginho (il centravanti della Seleçao ai Mondiali di Spagna ’82, ndr). Palesemente non altezza della batteria di trequartisti che lo supporta, è lo specchio della lacuna verdeoro nel ruolo di centravanti.

GIAPPONE

Hasebe 6: Corre, contrasta, picchia, barcolla, ma non molla. L’ultimo Samurai.

Kagawa 4: Irriconoscibile e costantemente fuori dal gioco, con l’aggravante di essere la stella della squadra.

Pagelle

Brasile (4-2-3-1): Julio Cesar 6, Dani Alves 6.5, Thiago Silva 6.5, David Luiz 6, Marcelo 6; Luiz Gustavo 7, Paulinho 7; Hulk 6 (75′ Hernanes 6), Oscar 6, Neymar 7.5 (74′ Lucas 6); Fred 5 (81′ Jo 6.5). All. Scolari 7

Giappone (4-2-3-1): Kawashima 5.5; Uchida 5, Konno 5, Yoshida 5, Nagatomo 5.5; Endo 5.5 (77′ Hosogai s.v.), Hasebe 6; Kiyotake 5 (51′ Maeda 5.5), Honda 5 (88′ Inui s.v.), Kagawa 4; Okazaki 4.5. All. Zaccheroni 5

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook