CALCIOMERCATO/ Samuel vicino al rinnovo: l’Inter ha ancora bisogno della sua esperienza

Samuel Inter allenamento
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Samuel Inter allenamentoÈ stata una stagione travagliata anche per lui ma, nelle 22 presenze collezionate, Walter Samuel ha dimostrato ancora una volta tutta la sua importanza nell’economia del gioco dell’Inter. Dopo un avvio di stagione balbettante, dove l’argentino ha faticato a trovare la giusta condizione, da inizio ottobre in avanti è stato il solito muro insuperabile, coadiuvato da Ranocchia e Juan Jesus nella nuova difesa a tre disegnata da Stramaccioni, che stava facendo stropicciare gli occhi per solidità e sicurezza. Quest’anno, Samuel ha raggiunto anche un importante record personale. Infatti, Il 7 ottobre 2012, nella stracittadina di andata vinta dall’Inter per 1-0 con un suo gol di testa al 3′ del primo tempo, ha conquistato il record di 10 vittorie su 10 presenze nel derby di Milano. Senza di lui l’Inter ne ha persi cinque e pareggiato uno.

Si tratta solo di un indizio relativo alla straordinaria funzionalità dell’argentino in una squadra che necessita ancora della sua esperienza. Dopo l’infortunio al tendine d’Achille e il contratto in scadenza proprio il prossimo 30 giugno, tutto lasciava pensare ad un addio al calcio di Samuel, dopo diciotto anni di onorata carriera tra Argentina, Spagna e Italia condita da ben 19 trofei. Tempo fa, si era parlato anche di un suo possibile ritorno in Argentina, ma Wally in questi anni si è ambientato alla perfezione in Italia e, anche quando deciderà di appendere gli scarpini al chiodo, potrebbe restare nel Bel Paese.

Un importante indizio che induce a pensare che Samuel resterà in nerazzurro un altro anno, è il fatto che in questi giorni stia proseguendo il suo lavoro ad Appiano Gentile per recuperare dall’infortunio in vista del ritiro estivo che inizierà a luglio sotto gli ordini del nuovo allenatore.

Proprio Mazzarri, avrebbe speso parole importanti per The Wall. Il tecnico di San Vincenzo, starebbe pensando ad un impiego part-time per il trentacinquenne di Firmat, che potrebbe essere centellinato per averlo al 100% nei big match. Samuel potrebbe così disputare almeno una ventina di partite in una stagione che, per forza di cose, dovrà essere di rilancio per la squadra nerazzurra. La difesa interista, con lui in campo, è ben più solida e, la sua conferma, potrebbe essere un toccasana anche per la crescita di Juan Jesus e Ranocchia oltre che per l’ambientamento di Campagnaro.