CALCIOMERCATO INTER Mauricio Isla è il primo obiettivo di Mazzarri

CALCIOMERCATO/ Salgono le quotazioni di Mauricio Isla. Il cileno è il primo obiettivo di Mazzarri


calciomercato Inter Mauricio IslaCon l’arrivo ufficiale di Walter Mazzarri sulla panchina nerazzurra, il primo intento della società sarà quello di rinforzare la corsia di destra.

Se è vero che a sinistra si tenterà di riportare Pereira ai fasti di Oporto, con Nagatomo pronto a fare da paracadute, sulla corsia opposta servirà almeno un elemento (due, nel caso dovessero partire sia Schelotto sia Jonathan) che riesca a garantire una buona spinta, senza tralasciare, ovviamente, la fase difensiva.

Oltre a Gino Peruzzi, che, però, dovrà riuscire ad ottenere lo status da comunitario, in questi giorni si è parlato anche di Zuniga e di Dusan Basta, per il quale l’Inter potrebbe offrire la seconda metà di Faraoni (già spedito in Friuli nella trattativa per arrivare ad Handanovic), ma l’obiettivo numero uno sembra Mauricio Isla, in comproprietà tra Juventus ed Udinese.

Il giocatore è reduce da una stagione non proprio esaltante all’ombra della Mole, condizionata soprattutto dall’intervento al ginocchio e dall’ottimo stato di forma di Lichtsteiner. Prima dell’infortunio, però, sotto l’occhio vigile di Guidolin, Isla è diventato uno dei migliori esterni del nostro campionato, fattore che ha spinto la dirigenza della Juve ad arrivare a sborsare quasi 10 milioni di euro per la metà del suo cartellino. I bianconeri, però, non sembrano più così convinti di volerlo riscattare, motivo per cui nella trattativa potrebbe inserirsi l’Inter.

L’intento dei nerazzurri sarebbe quello rilevare prima la metà appartenente all’Udinese (magari sfruttando la comproprietà di Faraoni), per poi sedersi a un tavolo con la Juve per discutere il futuro del cileno. Antonio Conte, dal canto suo, non ha mai perso di vista Ranocchia, suo vecchio pallino dai tempi di Arezzo e Bari, ma l’Inter, forte anche dell’interesse del Manchester United, valuta il difensore umbro non meno di 18 milioni.

Inoltre, la società nerazzurra difficilmente accetterebbe uno “scambio” di questo tipo: Ranocchia, infatti, nonostante una seconda parte di stagione giocata decisamente al di sotto delle aspettative (ma – è bene ricordarlo – condizionata dai continui fastidi al ginocchio, ndr), continua a essere uno dei punti fermi del progetto interista. Solo la volontà di Mazzarri potrebbe cambiare le carte in tavola, ma almeno per il momento non sono arrivate indicazioni in tal senso.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl