Situazione Livaja complicata: il croato potrebbe tornare all'Inter

Livaja-Atalanta, è rottura: a fine stagione l’attaccante croato potrebbe tornare all’Inter


Marko Livaja“Mi è spiaciuto molto, per me era come un fratello”. Queste le parole di Ivan Radovanovic centrocampista dell’Atalanta, sullo scontro che ha avuto come protagonisti lui e Marko Livaja. Dopo un contrasto di gioco in allenamento, i due si sono ritrovati faccia a faccia con il croato che ha sferrato uno schiaffo al compagno di squadra forse per la sua entrata troppo dura. Un gesto folle e antisportivo che gli è costato l’esclusione dalla partita contro l’Udinese. Stamattina il giocatore si è scusato con tutti ma la situazione Livaja-Atalanta resta molto intricata.

Nonostante le frasi di circostanza infatti, la frattura tra il giocatore e gli orobici sembra davvero difficilmente riparabile: ormai l’attaccante croato è praticamente fuori rosa e a differenza di quanto pattuito a gennaio, al termine della stagione potrebbe tornare all’Inter. Trasferitosi a Bergamo nell’affare Schelotto, l’accordo con l’Atalanta prevedeva la permanenza del giocatore all’Atleti Azzurri d’Italia per 18 mesi. Tuttavia i recenti avvenimenti faranno si che la sua esperienza atalantina si possa concludere prima del previsto.

Dal canto suo Strama sarebbe pronto a riaccoglierlo a braccia aperte. In verità l’allenatore nerazzurro non avrebbe mai voluto privarsene, nemmeno a gennaio. Fino ad allora infatti, Livaja aveva disputato un buon inizio di campionato, soprattutto in Europa League, ma l’esigenza di prendere un esterno di fascia come Schelotto, unita alla possibilità per il giocatore di giocare con maggior continuità, hanno fatto si che Livaja lasciasse i nerazzurri.

Ora la situazione è cambiata: nel caso in cui Marko dovesse effettivamente tornare alla casa base, Stramaccioni si troverà costretto a fare delle scelte. L’anno prossimo, infatti, oltre ad Icardi, imprescindibile per il progetto nerazzurro, tornerà dal prestito all’Espanyol anche Samuele Longo. Impossibile tenerli tutti in rosa visto che i nerazzurri saranno impegnati soltanto i due competizioni; più probabile invece che uno tra Longo e Livaja due vada a farsi le ossa in qualche squadra di A, anche per avere la possibilità di giocare di più e tornare così all’Inter da protagonista tra un anno.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl