Dall’infermeria numeri impietosi: 14 indisponibili e quasi 50 infortuni stagionali. A Strama restano…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Stramaccioni Inter-AtalantaCome spesso accaduto in questa maledetta stagione, la trasferta di Palermo, oltre a lasciare l’amaro in bocca per il risultato, ha privato Stramaccioni di altre due pedine a causa di infortuni. Infatti, Zanetti si è procurato la rottura del tendine d’Achille, mentre Silvestre ha riportato una lesione di secondo grado dell’adduttore lungo della coscia destra.

Un’annata sempre più maledetta quella che sta vivendo l’Inter, vittima oltremodo della sfortuna oltre che degli errori commessi in sede di mercato e di preparazione atletica.

In queste ultime quattro giornate, dove i nerazzurri saranno chiamati ad affrontare Napoli, Lazio, Genoa e Udinese, Stramaccioni sarà costretto nuovamente ad inventarsi qualcosa per presentare una squadra competitiva e onorare al meglio gli ultimi dodici punti in palio.

Per il tecnico romano però, non sarà affatto facile visto che, allo stato attuale delle cose, potrà contare solo su dieci giocatori di movimento oltre ai tre portieri: Ranocchia, Chivu, Juan Jesus, Alvaro Pereira, Jonathan, Kuzmanovic, Schelotto, Kovacic, Alvarez, Rocchi. Se a questi aggiungiamo Handanovic, la formazione si completerebbe esclusivamente per gli undici da schierare dall’inizio.

Anche in ottica futura, la situazione non pare possa migliorare di molto. Infatti, prima di fine stagione, potrebbero rientrare solo Palacio e Guarin anche se, giunti a questo punto, è lecito chiedersi quanto sia opportuno rigettarli nella mischia a giochi ormai compromessi.

Una situazione piuttosto paradossale dunque, considerando il fatto che, anche all’interno di questi giocatori, c’è qualcuno non al meglio come Cristian Chivu, che è stato risparmiato anche a Palermo.

Il dato più preoccupante, sta nel fatto che la maggior parte degli acciacchi siano di natura muscolare e, di conseguenza, imputabili alla malasorte solo fino ad un certo punto.

Infatti, Kuzmanovic a parte, qualcosa vorrà pur significare se gli acquisti di gennaio fin qui non hanno avuto problemi di questo tipo. Nel resto della rosa, i soli Belec, Zanetti, Juan Jesus e Alvaro Pereira hanno evitato malanni muscolari. Vuoi per l’età di alcuni giocatori, vuoi per i molti impegni ravvicinati, ma Stramaccioni in questa stagione ha sempre dovuto fare i conti con una serie infinita di indisponibili (si contano 49 stop da inizio stagione a oggi, ndr).

Alla luce di questi numeri impietosi, le prime posizioni ad essere rivalutate potrebbero essere quelle di preparatori e staff medico, rei di non essere stati in grado di preservare i giocatori da acciacchi probabilmente evitabili.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook