Inter-Parma 1-0, le pagelle

Inter-Parma 1-0, le pagelle


Inter-Parma foto squadraHandanovic 7 – Tre interventi decisivi (su Sansone, Parolo e Biabiany) da aggiungere alla collezione nerazzurra.

Jonathan 7 – Travolgente, a tratti dominante. Dribbling, accelerazioni, assist. E’ il manifesto della folle stagione nerazzurra: può succedere anche che Jonathan non faccia rimpiangere Maicon per due partite di fila.

Ranocchia 6 – Meglio rispetto alle ultime uscite ma non è ancora il Ranocchia che conosciamo; nel primo tempo, ad esempio, si fa saltare troppo facilmente da Sansone.

Juan Jesus 6.5 – Controlla senza particolari difficoltà un isterico Amauri.

A.Pereira 6 – Buona partita in fase difensiva considerando la grossa spinta del Parma sul suo lato.

Zanetti 7 – Tre recuperi decisivi nel primo tempo. Con un terzino credibile sul suo lato il suo lavoro in copertura diventa ancora più prezioso e determinante.

Kovacic 6.5 – Non comincia benissimo, con qualche palla persa di troppo e un contributo nullo in fase difensiva. Ma le aperture, le accelerazioni e l’intuizione da cui nasce il gol decisivo rendono la sua prova positiva e confortante per il futuro dell’Inter.

Kuzmanovic 5.5 – Si inserisce spesso con i tempi giusti ma difetta palesemente dal punto di vista fisico.

Schelotto 4.5 – Due enormi occasioni sprecate e tanti errori dal punto di vista tecnico che fanno perdere le staffe al pubblico di San Siro.

dal 76′ Garritano 6.5 – Entra bene in partita ed è prezioso anche difensivamente andando ad aiutare più volte Pereira.

Alvarez 6.5 – Non particolarmente incisivo ma è in fiducia e si vede. Atteggiamento completamente diverso: è più convinto, più coinvolto, più brillante e il suo rapporto con i tifosi lo testimonia.

Rocchi 7 – Tanto movimento e una zampata, goffa quanto efficace, che vale tre punti.

dall’86’ Chivu s.v. – Rinforza il fortino dall’assalto parmense nel finale.

Stramaccioni 7 – Una vittoria che permette all’intero ambiente di respirare dopo le ultime settimane. La squadra c’è sempre mentalmente e quando la sfiga si prende una giornata di vacanza i risultati possono arrivare nonostante i limiti.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy