Nell’Inter anti-Juve due dubbi per Strama

Stramaccioni Guarin Inter-Pescara
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Stramaccioni Guarin Inter-PescaraPer il big match di questo pomeriggio, che vedrà l’Inter ospitare a San Siro la Juventus, Andrea Stramaccioni ha convocato 24 giocatori. Tra questi, il tecnico romano ha inserito anche i sudamericani vittime di ritardi e contrattempi relativi ai rientri dagli impegni con le rispettive nazionali.

Infatti, Gargano, Alvaro Pereira e Guarin sono regolarmente nell’elenco dell’allenatore che, per l’occasione, torna ad avere a disposizione anche Samuel e Nagatomo (quest’ultimo però non è ancora in condizioni ottimali e, come annunciato dal tecnico nerazzurro nella conferenza stampa di ieri, non sarà nell’undici titolare). Gli indisponibili sono quindi Milito, Obi, Mudingayi e Castellazzi, oltre allo squalificato Juan Jesus.

Per affrontarei bianconeri, Stramaccioni sembrerebbe orientato a confermare lo schieramento delle ultime apparizioni con la difesa a quattro e Kovacic in cabina di regia, anche se non è da escludere a priori il ritorno alla difesa a tre, visto il recupero di Samuel.

Proprio all’utilizzo dell’argentino, sono legate le scelte tecniche. Con Handanovic in porta, la difesa da destra a sinistra dovrebbe essere composta da Zanetti, Ranocchia, Samuel, appunto, e Chivu. Se The Wall non dovesse farcela, Chivu scalerebbe al centro e il suo posto sulla sinistra verrebbe preso da Alvaro Pereira.

In mezzo al campo, con tutta probabilità agiranno Gargano e Cambiasso ai fianchi di Mateo Kovacic, mentre Kuzmanovic dovrebbe partire dalla panchina.

Per la trequarti, da valutare le condizioni di Guarin, rientrato solo ieri dall’impegno con la Colombia. Se non dovesse convincere Stramaccioni, spazio a Ricky Alvarez, che in queste settimane si è allenato duramente per guadagnarsi una maglia da titolare.

In avanti non ci sono dubbi: a guidare l’attacco nerazzurro ci saranno Rodrigo Palacio e Antonio Cassano, con il solo Rocchi in panchina come alternativa.