VIDEO – Mou: “Un mio ritorno all’Inter? Mai dire mai. Se dovesse succedere…”

Mourinho video sindrome down
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Mourinho video sindrome downJosè Mourinho e l’Inter: un binomio vincente che scalda i cuori di tutti i tifosi nerazzurri, dal più giovane a colui che ha vissuto migliaia di partite a San Siro. Quando si parla dello Special One, inevitabilmente, ogni tifoso della Beneamata spera che il portoghese possa tornare sulla panchina nerazzurra e rinverdire i fasti di una squadra che, nelle ultime due stagione, ha dovuto ingoiare bocconi amari.

L’attuale tecnico del Real Madrid è tornato a parlare di Inter e di un suo eventuale ritorno presso la corte del presidente Moratti in un videomessaggio rilasciato per “Dammi più voce”, iniziativa benefica in cui 50 personaggi famosi hanno risposto al videomessaggio di persone affette da Sindorme di Down.

Come Mou, anche altri campioni del mondo del calcio, vedi Zanetti, Totti, Materazzi e Ranocchia, hanno realizzato un video con un messaggio simpatico e solidale verso questi ragazzi.

Durante il videomessaggio, lo Special One parla dei suoi due anni all’Inter e di ciò che riserverà il futuro: “Ho trascorso due anni fantastici nella mia Inter. Per il futuro non si sa mai. So solo che, se tornerò, lo farò con grandissimo piacere e con grande emozione”.

Ovviamente il popolo interista già sogna un ritorno “in pompa magna” di Mourinho per poter essere nuovamente vincente in Italia e in Europa; i sogni, più che leciti, però si scontrano con la realtà: la politica attuale dell’Inter è impostata sul taglio degli ingaggi più onerosi e sul valorizzare molti giovani.

In questa direzione si spiegano cessioni eccellenti quali quelle di Sneijder, Maicon ed Eto’o e gli acquisti futuri di Ruben Botta e (con grandissima probabilità) Icardi; difficile quindi immaginare a breve Josè nuovamente al timone della truppa interista, visto l’ingaggio che percepisce il portoghese al Real e la poca disponibilità della dirigenza nerazzurra a effettuare spese “folli”.

VIDEO: