VIDEO – Longo: “Sto giocando poco, ma ho fiducia in me stesso e non mi abbatto. A fine stagione…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Samuele Longo conferenza EspanyolTanti tifosi dell’Inter avrebbero voluto un suo ritorno alla “base” già a gennaio e, nonostante la sua giovane età, non si può certo dire che non sarebbe stato utile alla causa, visto l’infortunio di Milito, la cessione in comproprietà di Livaja e l’arrivo di quell’oggetto misterioso che porta il nome di Tommaso Rocchi. Stiamo parlando di Samuele Longo, ceduto con la formula del prestito secco della durata di un anno all’Espanyol.

La sua esperienza spagnola può essere suddivisa fino a questo momento in due fasi distinte: gli iniziali momenti di gloria, culminati con i due gol contro Malaga e Athletic Bilbao, hanno ormai lasciato spazio ad un suo progressivo accantonamento in panchina o tribuna.

In conferenza stampa il giocatore veneto si è dimostrato deciso più che mai a ritagliarsi un maggiore spazio e a riprendersi il ruolo da protagonista a suon di gol: “Devo continuare a lottare per un posto. Il calcio è così, ma sono tranquillo perché ho fiducia in me stesso e so che non devo abbassare la testa. Penso che anche un periodo così possa essere utile per la mia crescita, soprattutto a livello mentale”.

Pur essendo sicuro dei suoi mezzo, l’attaccante di proprietà dell’Inter sa che la strada da seguire per diventare un giocatore importante è ancora lunga e piena di insidie: Sono giovane e devo migliorare in tante cose, ma so di poterlo fare.

Le domande sul presente fanno posto, poi, a quelle sul futuro:Il contratto dice che a fine stagione tornerò all’Inter. Se mi aspettavo di tornare a Milano già da gennaio? Non so cosa sia successo di preciso negli ultimi giorni di mercato, ma alla fine sono rimasto qui e adesso penso solo all’Espanyol”.

VIDEO:

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook