Strama: “Giusto che Moratti sia arrabbiato, dobbiamo dare di più. Nelle prossime partite…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Stramaccioni Inter-BolognaA margine dell’incontro con i 400 allenatori del Centro Sportivo Italiano, organizzato nella sede del CSI in via Sant’Antonio a Milano e con tema “Allenare per educare”, Andrea Stramaccioni ha parlato con i giornalisti presenti del difficile momento che sta attraversando l’Inter e del suo rapporto con Moratti: E’ giusto e normale che in questo momento il Presidente non sia soddisfatto, come del resto non lo sono neanch’io e non lo è la squadra. Ma è proprio la sua fiducia che ci ha sempre dato forza, anche dopo le sconfitte”.

“L’obiettivo per le prossime dieci partite – ha proseguito il tecnico nerazzurro – è quello di vedere un’Inter che recuperi quella sicurezza che sembra smarrita. Per questo si sta lavorando, analizzando soprattutto i secondi tempi, nei quali la squadra ha sempre avuto un’oggettiva reazione sia tecnica che caratteriale. Bisogna arrivare a un traguardo che dista solo quattro punti e per arrivarci è necessario recuperare anche i giocatori assenti“.

Chiusura dedicata ai tifosi: “La rabbia che, dopo gli ultimi risultati, ha l’Inter è la stessa che hanno i tifosi. Gli interisti hanno risposto in questa stagione con un record di abbonati, non devo chiedere nulla in più, ma è la stessa Inter che deve saper dare di più.

 

Fonte: inter.it

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook