Verso Catania-Inter: ecco la probabile formazione dei nerazzurri

Verso Catania-Inter: ecco la probabile formazione dei nerazzurri

Stramaccioni InterSe il buongiorno si vede dal mattino, la trasferta nerazzurra a Catania non si apre certo sotto i migliori auspici: una rosa ridotta all'osso dagli infortuni, la squalifica di Ranocchia e la "punizione" a Cassano non sono certo elementi per un tranquillo e sereno viatico in uno stadio che, in questa stagione, si sta rivelando come vera e propria roccaforte.

L'Inter, chiamata a non perdere terreno dal Milan, vittorioso ieri sera per 3-0 sulla Lazio, dovrà sfoderare una prestazione maiuscola per carattere e impegno, visto il calibro dell'avversario: i rossoazzurri, infatti, stanno disputando una stagione sopra le righe per risultati e qualità di gioco.

Viste le tante assenze, Strama sembra optare per la riconferma del 4-2-3-1 delle ultime partite: l'atteggiamento camaleontico dell'Inter farà si che gli esterni di centrocampo, in fase di non possesso, scaleranno di una linea per formare un 4-4-1-1 volto a concedere pochi varchi al Catania, per poi ripartire in contropiede con le progressioni di Guarìn e la velocità di Palacio.

L'undici anti-Catania dovrebbe quindi prevedere Handanovic tra i pali, mentre in difesa, gioco forza, opereranno Zanetti a destra e Pereira a sinistra, con Juan Jesus e Chivu coppia centrale; i maggiori dubbi riguardano la mediana, con Kuzmanovic certo di una maglia da titolare, mentre al suo fianco giocherà uno tra Cambiasso, Gargano e Kovacic, con El Mota favorito. L'eroe del derby Schelotto e Alvarez agiranno rispettivamente a destra e a sinistra del trio di trequartisti, con Guarìn alle spalle di Palacio, favorito su Rocchi per il ruolo di unica punta.

In uno stadio che si preannuncia tutto esaurito, in un ambiente che sarà a dir poco rovente e al cospetto di un avversario in piena forma, l'Inter dovrà gettare il cuore oltre l'ostacolo per far sì che i sogni di Champions non muoiano ai piedi dell'Etna.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram