Moratti: “Carew? Decideremo dopo 15 giorni di prova. Per quanto riguarda il nuovo stadio…”

Moratti assemblea soci
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Moratti assemblea sociIntercettato da alcuni cronisti a margine del C.d.A. nerazzurro, Massimo Moratti ha commentato l’ipotesi dell’approdo di John Carew nella rosa interista: “Domani sosterrà le visite mediche e resterà in prova per 15 giorni – ha spiegato il Presidente – poi decideremo se tenerlo o no in squadra. Se è il giocatore giusto per completare il reparto? Come nome sì, come carriera anche. Poi vediamo se in queste due settimane c’è anche la forma fisica, la voglia e tutto quello che è necessario per poterlo mettere in condizione di essere utile”.

Non è stata una richiesta esplicita di Stramaccioni, anzi devo dire che forse l’allenatore è l’ultimo che ha insistito per questa cosa. Ne abbiamo parlato tutti insieme. Certamente questa operazione gli può tornare buona e utile, quindi se non è dispendiosa come sembra che non sia… Diciamo che è utile perchè il campionato non sai mai cosa ti prospetta.

Il patron nerazzurro commenta anche lo strepitoso momento che sta attraversando Gareth Bale, prossimo avversario dell’Inter in Europa League: “L’ho visto giocare ieri, ha fatto una grande partita ed è un grande calciatore. Dovremo stare attenti perchè segna spesso negli ultimi minuti. Col Tottenham sarà una bella partita.

In chiusura una battuta sul progetto legato alla realizzazione del nuovo stadio: “La trattativa con i cinesi va avanti a lettere di buona volontà da parte loro e da parte nostra, ma credo che si stia addormentando adagio adagio. Ci sono però tanti gruppi interessati. Vedremo adesso cosa seguire e cosa fare. L’area di San Donato resta quella più interessante, anche se non è l’unica ipotesi”.