Strama: "Pari giusto, Handanovic formidabile. Critiche ingiuste nei confronti della squadra"

Strama: “Pari giusto, Handanovic formidabile. Critiche ingiuste nei confronti della squadra”


Stramaccioni Inter-MilanBicchiere mezzo pieno. Un’Inter a due facce ottiene un meritato pareggio nel 158° derby della Madonnina. Al primo tempo scoppiettante del Milan, chiuso in vantaggio grazie al gol di El Shaarawy, nella ripresa risponde una buona Inter che trova il pareggio con Schelotto, negando la gioia ai cugini rossoneri.

Uno Stramaccioni soddisfatto a metà commenta così, ai microfoni di Sky, la partita: Credo che questo pari sia stato il risultato giusto: il Milan ha fatto un gran primo tempo ma noi siamo riusciti a rientrare con lo spirito di voler recuperare e poi abbiamo finito meglio. E poi grazie agli interventi formidabili di Handanovic.”

L’allenatore nerazzurro prova anche a spiegare il cambio di marcia di  inizio ripresa:” Non devo stare qui a dire quello che deve fare l’allenatore nell’intervallo, è normale che stia lì a cercare di rimettere a posto le cose, ma il merito è dei miei ragazzi, per come sono rientrati in campo. Secondo me non eravamo neanche partiti male all’inizio, la prima palla gol l’avevamo avuta noi con Palacio, loro però ci hanno messo in difficoltà sulle corsie esterne e poi il gol è nato da una palla persa. A quel punto abbiamo sbandato un po’ ma nella ripresa ci siamo rimessi in carreggiata. Ci aveva messo in difficoltà la posizione di Boateng, costringeva Zanetti a stringere e soffrivamo. Dalla parte di De Sciglio Nagatomo lo seguiva troppo dentro, poi abbiamo corretto. Il pareggio è stato giusto. Dovevamo avere un po’ di più il coraggio di lasciare El Shaarawy ai difensori centrali”.

A fine intervista Stramaccioni fa anche un piccolo mea culpa, scagionando la squadra da qualsiasi critica:” Critiche? Le più ingiuste secondo me sono quelle nei confronti della squadra, è giusto che si critichi me che sono un allenatore giovane e senza pedigree, ma non la squadra. La Lazio ha perso una partita estremamente pesante il giorno dopo rispetta alla nostra sconfitta di Firenze e questo è stato visto come un brutto passo falso, per noi invece è stata una tragedia, i giocatori non ce la facevano più…etc… Alla fine, invece, contro un Milan in forma mondiale l’Inter ha fatto la sua partita”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy