Primavera, rialzati! Ci sono tricolore e Next Generation Series da difendere...

Primavera, rialzati! Ci sono tricolore e Next Generation Series da difendere…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Inter-Chievo esultanza PrimaveraL’Inter Primavera non ce l’ha fatta: dopo aver ottenuto tre vittorie in un girone, non certo di ferro, contro Melbourne Phoenix, Virtus Entella e gli egiziani del Nogoom e dopo aver realizzato sette gol senza subirne, la squadra nerazzurra è caduta agli ottavi di finale contro il non irresistibile Spezia.

I ragazzi di Bernazzani hanno giocato una discreta partita, concedendo solo qualche contropiede agli avversari ma sono stati troppo imprecisi nel finalizzare le tante occasioni messe insieme nell’arco della partita. A turno Garritano, Colombi, Forte, Terrani non sono riusciti a bucare il portiere spezzino e i calci di rigore sono stati fatali ai giovani nerazzurri, che hanno sbagliato tre rigori su tre.

Ora ci si interroga sulle cause di un’uscita così prematura e bruciante ma sarebbe ingeneroso nei confronti di un settore giovanile che ogni stagione riesce sempre a portare a casa dei trofei e primeggia ormai da anni.

Sicuramente la squadra appare meno completa rispetto alle passate stagioni e a voler essere pignoli gli attaccanti nerazzurri, seppur molto promettenti, faticano a trovare con continuità la via del gol. In una partita come quella di ieri dove costruisci e non concretizzi la mole di gioco sviluppata, la lotteria dei calci di rigore ti può essere fatale… e puntualmente così è stato.

Ora testa ai prossimi impegni, perchè i ragazzi di Bernazzani devono difendere i due titoli conquistati la scorsa stagione: scudetto e NextGen Series

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy