Simeone può aspettare. Avanti con Strama!

Simeone può aspettare. Avanti con Strama!


Stramaccioni MorattiPrima o poi allenerò l’Inter. Anche prima di andare all’Atletico mi dicevano sempre che un giorno sarei tornato da allenatore. Ogni cosa avviene a suo tempo, ma sicuramente un giorno ci vedremo a Milano”. Parole rilasciate da Diego Pablo Simeone, attuale allenatore dell’Atletico Madrid, ai microfoni di Sky Sport 24, che alimentano i rumors su un suo possibile approdo in nerazzurro dalla prossima stagione.

“El Cholo” sta dimostrando tutto il suo valore alla guida dei colchoneros dove, in un 2012 fantastico, è riuscito a conquistare l’Europa League e la Supercoppa europea. Risultati che sicuramente non avranno lasciato indifferente il presidente Massimo Moratti, suo grande estimatore già dai tempi in cui Diego vestiva la maglia dell’Inter come giocatore.

Visto il feeling esistente tra le parti, diventa impossibile scartare l’ipotesi che le strade del tecnico argentino e della Beneamata possano incontrarsi in futuro. Ad oggi, però, il numero uno nerazzurro non ha avuto contatti né con Simeone, né con altri allenatori visto che, dalla scorsa estate, ogni singolo elemento dello staff è concentrato sul nuovo progetto targato Andrea Stramaccioni.

Dopo le delusioni del post-triplete, caratterizzato dai continui cambi di guida tecnica (primo segnale della totale assenza di programmazione) e da prestazioni inevitabilmente al di sotto delle attese, la situazione sembra essere cambiata radicalmente con il giovane allenatore romano: una volta guadagnata la conferma sul campo nelle ultime nove partite dello scorso campionato, Strama ha dato il via al nuovo corso in perfetta simbiosi con la società. Tutti nella stessa direzione, con l’obiettivo di portare a termine un processo di rinnovamento, che ha come scopo quello di restituire all’Inter competitività, in Italia e in Europa.

Proprio nella conferenza stampa pre-Cluj, il mister ha ribadito che i dirigenti di corso Vittorio Emanuele sono già al lavoro per il futuro: l’accelerata su Mauro Icardi e la chiusura delle operazioni a costo zero per portare a Milano Marco Andreolli e Hugo Campagnaro dimostrano, infatti, che l’Inter si sta muovendo per dare continuità all’attuale progetto.

Le prestazioni in questa prima parte di campionato sono state altalenanti: la rivoluzione estiva, tra addii illustri e nuove scommesse, ha bisogno di tempo per dare i frutti sperati, ma Strama e i suoi uomini sono comunque in corsa per l’obiettivo fissato a inizio stagione, ovvero tornare nell’Europa dei grandi.

Simeone, quindi, può aspettare: se è vero che il futuro di ogni tecnico è legato ai risultati, è altrettanto innegabile che, in questo momento, all’Inter remano tutti nella stessa direzione. AVANTI CON STRAMA!

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy