Rocchi: "Lasciare la Lazio è stata dura, ma ho ancora voglia di giocare. A fine stagione..."

Rocchi: “Lasciare la Lazio è stata dura, ma ho ancora voglia di giocare. A fine stagione…”


Rocchi presentazioneArrivato a inizio gennaio dalla Lazio per una cifra vicina ai 500.000 € con il compito di colmare le lacune quantitative del reparto offensivo nerazzurro, Tommaso Rocchi ha commentato, per la rivista “Lazialità”, il suo passaggio dal biancoceleste di Formello al nerazzurro di Appiano: “Quella di lasciare la Lazio è stata una scelta molto difficile. Il mio sogno era quello di chiudere la carriera a Roma, ma alcune circostanze non lo hanno permesso”.

“Quali? Ad esempio quella del contratto. La Lazio era disposta a offrirmi un nuovo contratto, ma solo nelle vesti di dirigente, il che significava che avrei dovuto smettere di giocare e, onestamente, non me la sentivo di farlo. Per cui, quando si è prospettata l’occasione di andare all’Inter, pur col dispiacere per dover salutare la Lazio, ho accettato“.

Con l’Inter, Rocchi ha firmato contratto di 6 mesi con opzione di rinnovo per la prossima stagione: “Intanto spero che in questi mesi le cose vadano bene per me e per la squadra, poi vedremo. Se vorranno tenermi bene, altrimenti non avrò problemi a cercare un’altra squadra, perché ho ancora voglia di giocare“.

L’attaccante classe 1977 quest’anno è stato utilizzato con il contagocce, anche se sotto la guida tecnica di Stramaccioni, in un mese, è riuscito a totalizzare due presenze in più rispetto a quelle collezionate negli ultimi 4 mesi a Roma. Nonostante questo, però, il destino del centravanti veneto sembra segnato: con ogni probabilità, a fine stagione lascerà la Beneamata per chiudere con un’altra maglia una carriera che l’ha visto diventare il quinto cannoniere della storia della Lazio, grazie alle 105 marcature messe a segno in otto stagioni e mezzo.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy