Quando un giocatore cambia volto alla squadra: con Milito l'Inter non sbaglia mai