Mariga o un'occasione last minute per sostituire Mudingayi

Mariga o un’occasione last minute per sostituire Mudingayi


MacDonald Mariga InterL’Inter si è smarrita. La squadra vista in campo domenica sera contro i granata è soltanto una lontana parente di quella capace di inanellare dieci vittorie consecutive nella prima parte di stagione. La scarsa solidità difensiva e le pochissime occasioni create hanno costretto i nerazzurri a un altro mezzo passo falso contro un buon Torino in una giornata che, vista soprattutto la sconfitta della Lazio, avrebbe potuto regalare punti importanti in ottica Champions.

Oltre al danno la beffa. Ai deludenti risultati della squadra continuano ad aggiungersi puntualmente infortuni che decimano a turno i vari reparti, con la cattiva sorte che si accanisce contro alcuni giocatori della rosa nerazzurra, che non riescono a trovare pace.

E’ il caso di Gaby Mudingayi. Il suo acquisto, così come quello di Gargano, era stato avvallato per creare un centrocampo tutto muscoli e sostanza, in grado di dare fiato a qualche titolare ogniqualvolta ce ne fosse stato bisogno. Ma, dopo un avvio in cui aveva dimostrato di poter essere molto più di un semplice rimpiazzo, il centrocampista belga si è fermato per un brutto infortunio (lesione al collaterale interno del ginocchio sinistro e  all’adduttore della gamba destra, ndr) che lo ha tenuto lontano dai campi per due mesi. Recuperato e rigenerato dopo la sosta natalizia, Gaby stava inseguendo la migliore condizione, ma un nuovo problema ha messo la parola fine sulla sua prima stagione in maglia nerazzurra.

Minuto 53 di Torino-Inter: il numero 16 cade male dopo un contrasto aereo, accusando un problema alla caviglia; lo staff medico nerazzurro entra in campo per soccorrerlo, ma non c’è niente da fare. Mudingayi è costretto a uscire, ma la notizia peggiore è che si teme la rottura del tendine d’Achille. Paura confermata dagli esami strumentali effettuati ieri, che hanno confermato la prima diagnosi, chiudendo con largo anticipo la stagione dell’ex Bologna.

Una brutta tegola per Stramaccioni che, a questo punto, potrebbe non accontentarsi del solo Paulinho (il cui arrivo, comunque, non è scontato) per completare il centrocampo. Con la partenza di Duncan (girato in prestito al Livorno), l’Inter infatti ha perso anche il sostituto naturale del mediano belga. In attesa di capire se il mercato offrirà qualche occasione last minute, la società sembra intenzionata a togliere dalla lista dei partenti MacDonald Mariga, destinato al Chievo ma pronto a restare nel caso in cui Stramaccioni dovesse considerare utile il suo contributo per il prosieguo della stagione.




ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl