L'Inter vuole bloccare Icardi: sarà lui l'erede del Principe?

L’Inter vuole bloccare Icardi: sarà lui l’erede del Principe?


Mauro IcardiGol nel derby, doppietta alla Juve, poker al Pescara; in poco meno di due mesi Mauro Icardi è salito prepotentemente alla ribalta delle cronache calcistiche nostrane, confermando le ottime referenze che lo hanno accompagnato al suo arrivo in Italia.

Scuola Barça, strappato dalla Samp per 400 mila euro, il ragazzone argentino, dopo il titolo di capocannoniere nel campionato Primavera e lo scorcio finale della scorsa stagione in serie B, si è guadagnato i gradi di titolare più per caso che per scelta dell’ex tecnico doriano Ferrara, “costretto” a puntare sul ventenne a causa degli infortuni che hanno falcidiato il reparto offensivo blucerchiato nel girone d’andata.

Le quattro reti rifilate ieri agli abbruzzesi hanno fatto schizzare le quotazioni del concittadino di Leo Messi rendendolo un uomo mercato. La Samp, per ovvie ragioni, tiene in considerazione solo proposte che prevedono una cessione a giugno, magari con la possibilità di trattenere il giocatore anche per la prossima stagione.

L’Inter, sempre attenta sul fronte “erede di Milito” (il Principe, infatti, potrebbe anche ritornare in argentina a fine stagione, ndr), dopo aver optato per la “toppa” Rocchi in questa finestra di mercato, potrebbe decidere di investire sul giovane attaccante doriano in estate.

L’agente del calciatore ha fatto intendere che i nerazzurri sono tra le squadre interessate ad Icardi, che però attualmente deve solo concentrarsi sul campionato ed eventualmente sul rinnovo con la Samp. La società, in ogni caso, proverà a garantirsi un canale preferenziale con il club blucerchiato, bloccando da subito l’attaccante per evitare pericolose aste a fine stagione.




ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl