Yolanthe: "Qualcuno gioca sporco. Non so se andremo via". Ultimatum del Galatasaray: "Sneijder deve decidere, altrimenti..."

Yolanthe: “Qualcuno gioca sporco. Non so se andremo via”. Ultimatum del Galatasaray: “Sneijder deve decidere, altrimenti…”


Yolanthe 14UPDATE – Doveva essere ieri il giorno di Wesley Sneijder al Galatasaray, ma il trequartista olandese ha preso ancora tempo, rimandando la sua decisione di altre ventiquattro ore. La società turca, però, sembra essersi stufata di aspettare la risposta del giocatore e ha lanciato un ultimatum attraverso le parole di uno dei suoi dirigenti: “Possiamo capire che secondo Sneijder non c’è fretta – ha dichirato Haznedaroglu a F5haber.com -. Ma noi abbiamo fatto quello che dovevamo, trovando un accordo con l’Inter e facendo la nostra proposta. Ho serie preoccupazioni sulla situazione e forse è vero che vuol giocare in Inghilterra. Ma non capisco: cosa sta aspettando, Sneijder? Non va bene quest’attesa, non è in linea con le nostre idee. Perché ci serve una sua scelta, un sì o un no, è necessario. Altrimenti valutiamo un’altra alternativa.

_______________________________________________

In attesa della risposta definitiva di Wesley Sneijder all’offerta del Galatasaray è ancora Yolanthe Cabau a chiarire la posizione della famiglia in merito a un’eventuale trasferimento in Turchia.

La moglie dell’olandese non risparmia parole al veleno, ammettendo la tensione del momento: Non so ancora cosa deciderà Wesley, sto aspettando anch’io. Qualcuno, però, sta giocando in maniera sporca. Presto tutti saprete. Non so davvero cosa succederà”.

“Questo momento mi rende nervosa, spero che presto si possa fare chiarezza. Ora sto aspettando e non è facile. Lo capireste anche voi se solo conosceste la situazione reale. Io amo sempre l’Inter, così come amo i tifosi.

Non ho mai avuto dubbi su Istanbul: ci sono stata cinque volte e la amo, credetemi… – ha poi chiarito Yolanthe –. Ma non so se andremo via da Milano”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy