Sneijder spera ancora nella Premier, ma il Galatasaray…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sneijder LilleQuella di sabato, è stata una giornata molto importante sia sul fronte campionato che su quello del mercato. Infatti, oltre ad aver conquistato i primi tre punti del 2013, in casa Inter si sono registrati passi in avanti anche nella questione Sneijder.

Il trequartista olandese pare essere ormai ad un passo dal trasferirsi al Galatasaray, anche se lo stesso giocatore ha smorzato gli entusiasmi turchi che lo vedono già con la maglia giallorossa addosso: “Va tutto bene, è una decisione non da poco e quindi non è detto che decida entro lunedì. Mancano due settimane alla fine del mercato, vedremo…“.

Queste dichiarazioni, arrivate nell’intervallo di Inter-Pescara, a cui Wes ha assistito dalle tribune di San Siro, mettono in luce tutte le perplessità del giocatore sul trasferimento a Istanbul.

La verità è che al termine del mercato di gennaio, mancano ancora due settimane e il numero 10 nerazzurro spera ancora in qualche chiamata da oltremanica o comunque da qualche club importante militante nei maggiori campionati europei.

In questo senso, pare esser rispuntato il Liverpool: la Premier rimane nei sogni di Wes, ma l’offerta economica dei Reds resta decisamente più bassa rispetto alle attese dell’entourage del giocatore e, soprattutto, in raffronto a quella del Galatasaray, che garantirebbe un contratto da 5.5 milioni di euro a stagione più diversi bonus tra cui 25 mila euro a vittoria e un premio al momento della firma del contratto di circa 3 milioni.

Economicamente parlando quindi, la proposta turca pare non poter essere raggiunta da altre società. Ora spetterà a Sneijder decidere se accettarla o meno, con l’Inter già d’accordo con gli emissari giallorossi.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook