Bergodi indica la retta via: “Dobbiamo tenere i piedi per terra. Contro l’Inter…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Bergodi PescaraCi sarà solo l’imbarazzo della scelta per il tecnico abruzzese Bergodi, che non avrà a disposizione solo lo squalificato Togni, l’infortunato Cosic e Quintero,impegnato con la nazionale Under 20 (ieri vittoriosi sui pari età dell’Argentina nel Torneo Sudamericano). Regolarmente convocati, dunque, Caprari, Weiss e Terlizzi che sembrano aver risolto i problemi fisici accusati in settimana.

Dopo i due successi contro Catania e Fiorentina, intervallati dal pareggio con il Torino, il tecnico dei biancazzurri non si monta la testa: “La vittoria di Firenze non cambia nulla, dobbiamo stare con i piedi per terra. Troppi elogi fanno male. Tra la gara di Firenze e quella con l’Inter sulla carta si poteva pensare a zero punti, ne abbiamo fatti già tre ma non significa che ci accontentiamo. In campo voglio vedere le stesse cose viste a Firenze a livello di determinazione. Siamo una squadra scorbutica per tutti, difficile da affrontare. I ragazzi durante la settimana si sono allenati bene. Weiss può mettere in difficoltà chiunque, all’andata fece bene”.

Poi analizza anche il momento dei prossimi avversari:L’Inter è in un momento difficile, è sotto pressione e mi aspetto una squadra all’arrembaggio: hanno motivazioni, saranno concentrati e non ci sottovaluteranno. A Udine hanno creato 3 occasioni clamorose che se fossero state concretizzate… Il punto di forza? I tre davanti soprattutto, poi hanno Stramaccioni che è un tecnico molto preparato anche se non lo conosco personalmente”.

Gli abruzzesi, molto probabilmente, scenderanno in campo con un 4-3-1-2 che vede Perin tra i pali, Balzano, Terlizzi, Capuano e Modesto in difesa, Nielsen, Colucci (favorito su Cascione) e Bjarnason a comporre la linea mediana, e Weiss ad ispirare Celik e Jonathas.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook