Moratti: "Sarà un mercato di aggiustamento, non possiamo permetterci altro. Mi aspetto che..."

Moratti: “Sarà un mercato di aggiustamento, non possiamo permetterci altro. Mi aspetto che…”


Massimo Moratti Inter-Rubin KazanAl termine del vertice di mercato con il direttore dell’area tecnica Marco Branca e il direttore sportivo Piero Ausilio, Massimo Moratti ha risposto alle domande dei giornalisti sulle strategie della società e sulla sconfitta rimediata ieri contro l’Udinese. Ecco le sue parole:

Presidente, quello dell’Inter sarà un mercato di aggiustamento?

“Sì, sarà un mercato così. Non sonlo per noi, ma per tutti quanti. Verranno fatti acquisti che serviranno per sistemare la squadra. Purtroppo il momento economico non ci permette di fare altro”.

Sorrentino, Andreolli, Schelotto, Lodi… sono questi gli obiettivi?

“Avete detto tutto voi. I nomi sono quelli. I giocatori che seguiamo sono buoni, ma serve soprattutto che guariscano gli infortunati e che rientrino gli squalificati. Oggi con Ausilio e Branca ho parlato di ieri e del futuro prossimo”.

Come valuta il risultato del “Friuli”?

“E’ una sconfitta dolorosa. Sembrava potessimo vincere, poi è arrivata una sconfitta che poteva essere anche più grave, ma per fortuna le altre hanno rallentato e siamo rimasti lì. Mi aspettavo comunque un girone d’andata così”.

Qualcosa da recriminare sulla direzione di gara di Giannoccaro?

“Ha fatto un buon lavoro, anche se nelle ultime partite non siamo stati fortunatissimi. Di sicuro non ci portano su un palmo di mano”.

Come si evolverà la situazione di Sneijder?

“Mi chiedete troppo…”

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy