Mou, nostalgia a tinte nerazzurre: “A Milano due anni indimenticabili. Mi manca l’Inter, ma…”

Mourinho bacia stemma Inter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Mourinho bacia stemma InterDalla serata di gala del Globe Soccer Awards a Dubai, Josè Mourinho è tornato a parlare di Inter: “Sono stati due anni indimenticabili – afferma lo Special One con un po’ di nostalgia –. Mi mancano gli amici che ho avuto in nerazzurro, lo dico senza problemi. L’Inter resterà sempre nel mio cuore, ma non torno indietro ripensando alla scelta di andare via. E’ stato un periodo fantastico e chissà che in futuro le nostre strade non possano incrociarsi di nuovo. In ogni caso, io sono interista al 100% e lo sarò per sempre.

A proposito dei possibili obiettivi stagionali della squadra allenata da Andrea Stramaccioni, il tecnico portoghese spiega: “In campionato la Juve va forte e l’Inter dopo il mio addio ha vissuto momenti difficili. Secondo me può vincere l’Europa League e tornare in Champions il prossimo anno.

In chiusura una battuta sul caso Sneijder: “Non conosco la situazione, ma è ancora giovane e di numeri 10 come lui non ne conosco. Peccato abbia già giocato nel Real Madrid. Lo allenerei ancora volentieri, sono un suo grande ammiratore”.