ESCLUSIVO – Beccalossi: “Strama sta facendo un ottimo lavoro. Dell’Inter mi ha impressionato…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Evaristo BeccalossiIn un’intervista esclusiva rilasciata ai microfoni di SpazioInter, Evaristo Beccalossi,storica bandiera nerazzurra, ha analizzato la prima parte di stagione dell’Inter.

Ecco le sue parole…

Con l’arrivo della sosta natalizia, è tempo di primi bilanci. Come giudichi il lavoro svolto finora da Stramaccioni?

“Io credo che la squadra stia facendo un ottimo lavoro. Non bisogna dimenticare che l’Inter ha cambiato tanto e questo sarebbe dovuto essere un anno di transizione. Ritrovarsi al secondo posto in classifica a Natale è un qualcosa che nessuno si sarebbe mai aspettato. Il cambio del modulo, con il passaggio alla difesa a tre, è stata un’ottima intuizione di Stramaccioni che ha portato a grandi risultati”.

Quali giocatori ti hanno impressionato di più in questi primi 4 mesi?

“Sicuramente Ranocchia. La sua maturazione è stata straordinaria. L’anno scorso ha affrontato una stagione un po’ sfortunata, ma quest’anno è riuscito a riscattarsi e a dimostrare il suo valore. Anche Nagatomo sta facendo molto bene, è impressionante la sua continuità. Infine Cassano, i suoi assist e i suoi gol sono sempre determinanti”.

Ritieni che l’acquisto di un vice-Milito a gennaio sia indispensabile?

“Penso che la priorità sia trovare un giocatore capace di raccogliere l’eredità di Milito in prospettiva futura. La ricerca dovrebbe essere improntata su un attaccante con determinate caratteristiche, per questo credo sia più facile muoversi a giugno”.

Quali possono essere gli obiettivi stagionali della squadra?

“Credo che chiudere la stagione nei primi tre posti e quindi aggiudicarsi il pass per la prossima Champions League sia già un ottimo risultato. Vincere lo scudetto sarà dura, perchè la Juventus ha confermato di essere un’ottima squadra, ma non ci dimentichiamo che più volte abbiamo sprecato l’occasione di accorciare il distacco. L’importante sarà quindi rimanere il più vicino possibile ai bianconeri e sperare in qualche passo falso. Poi nel calcio non si sa mai… Per quanto riguarda l’Europa League penso che l’Inter abbia tutte le carte in regola per vincerla. La squadra ha buone possibilità di arrivare a giocarsi la finale ad Amsterdam”.

Qual è la squadra di Serie A che, fino a questo momento, ti ha impressionato di più.

La sorpresa per me è la Fiorentina di Montella. I viola hanno cambiato credo 15 giocatori e l’allenatore. Montella è stato bravo a creare armonia nello spogliatoio e bel gioco sul campo. Questo binomio ha portato a ottimi risultati”.

 

Lorenzo Candotti

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy