Sneijder già in vacanza: a gennaio la luce in fondo al tunnel

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sneijder InterMessaggi distensivi sul fronte Sneijder  trapelano in queste ultime ore dall’una e dall’altra parte. L’Inter dal canto suo ha permesso al centrocampista olandese di chiudere in anticipo il suo 2012 concedendogli qualche giorno di vacanza in più, Wes via Yolanthe fa sapere che a gennaio tornerà a Milano.

La mossa della società può essere spiegata alla luce del fatto che Stramaccioni & co. hanno voluto dare la possibilità all’olandese di riflettere meglio sul suo futuro mentre i coniugi Sneijder, se da una parte non hanno mai nascosto l’amore per l’Inter e per Milano dall’altra non hanno fatto granché per restarvi. La situazione comunque sarà più chiara al rientro dalle feste natalizie quando finalmente si potrà vedere la luce in fondo al tunnel.

Qualche offerta c’è stata e di certo ci sarà qualche altra squadra che si farà avanti nei prossimi giorni. La cifra che i nerazzurri potrebbero incassare dalla sua cessione sarà poi riutilizzata sul mercato. Obiettivo: Paulinho. Il centrocampista è il vero e proprio sogno proibito della società. Tuttavia i segnali distensivi di questi giorni fanno pensare che la partenza dell’olandese non sia così scontata.

Ad oggi, le possibilità che Wes rimanga alla Pinetina sono poche ma chissà che l’assenza di offerte adeguate o di destinazioni gradite non possano portare a clamorosi colpi di scena. Se Sneijder dovesse decidere, dopo quasi due mesi di riflessione, di continuare a vestire il nerazzurro ad ogni costo, dovrà ovviamente mostrare un riscontro anche in campo. Al top della forma, l’olandese rimane uno dei migliori centrocampisti del mondo e un suo recupero nella testa più che nel fisico potrebbe essere un importantissimo colpo di mercato per l’Inter 2013.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook