Tim Cup, verso Inter-Verona: ecco la probabile formazione dei nerazzurri

Rifinitura Inter-Verona
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Rifinitura Inter-VeronaSerata di coppa Italia in casa Inter: alle ore 21 Zanetti e compagni scenderanno in campo contro l’Hellas Verona di Andrea Mandorlini promosso agli ottavi di finale dopo aver superato, nei due turni precedenti, formazioni più quotate come Genoa e Palermo. Grande entusiasmo tra i tifosi ospiti per l’importante sfida che attende la loro squadra, ma i nerazzurri non hanno nessuna intenzione di snobbare l’impegno e vogliono a tutti i costi continuare il cammino in una competizione che, nelle ultime edizioni, li ha sempre visti protagonisti.

Per questo motivo, Stramaccioni doserà il turn-over,che non sarà abbondante come in occasione delle ultime due partite di Europa League. Spazio, ovviamente, a chi ha giocato meno e a chi deve mettere minuti nelle gambe: primi fra tutti Mariga (che avrà un’occasione utile per dimostrare di poter tornare utile nel corso della stagione) e Chivu, il cui recuper sarà fondamentale per dare la difesa a tre pensata dal tecnico nerazzurro.

Con Handanovic tenuto a riposo, tra i pali dovrebbe esserci Castellazzi (favorito su Belec). Davanti a lui difesa a tre con Silvestre, Chivu e Juan Jesus. Sugli esterni possibile l’impiego di Jonathan e Nagatomo, con Guarin (squalificato per la sfida di sabato prossimo contro il Genoa), Mariga e Zanetti a formare la cerniera centrale. Da non escludere l’inserimento a sorpresa di Duncan o Alvarez, che troveranno comunque spazio a gara in corso.

Per quanto riguarda l’attacco, l’unico sicuro di una maglia sembra Palacio, sceso in campo solo nell’ultima mezz’ora contro Napoli e Lazio. Al suo fianco ballottaggio CassanoLivaja, con il gioiellino della Primavera Daniel Bessa inserito tra i convocati e pronto a fare il suo debutto ufficiale in maglia nerazzurra.