11 anni dopo, l’Inter non dimentica Peppino Prisco: “Un amico, un tifoso, un uomo geniale…”

Inter Peppino Prisco coreografia
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Nell’anniversario della sua scomparsa, l’avvocato Peppino Prisco viene ricordato dall’Inter con un comunicato ufficiale sul sito inter.it:

“Undici anni fa l’Inter ha perso un dirigente, un amico, un tifoso, un uomo geniale. L’avvocato Giuseppe Prisco, per tutti Peppino, alpino e principe del foro, sapeva riassumere questi valori in nerazzurro. Ci manca ancora, in un inverno freddo come quello del 2001, l’ultima intervista rilasciata a Inter Channel aveva toccato i punti fondamentali di una vita davvero eccezionale. Si era parlato di famiglia, di quella guerra vissuta da alpino e della Russia, dell’Inter, una passione intensa, vissuta con impegno a fianco del presidente Angelo Moratti, ma anche con il figlio Massimo, in realtà una forma di meravigliosa dedizione a quei due colori, il nero e l’azzurro. Vicepresidente, ironico, pungente, brillante, viene ricordato per le sue battute, dei fulmini verbali che incenerivano gli avversari, ma forse la sua vera lezione è proprio in quella dedizione che ha accompagnato la sua vita. Una parola, dedizione, quasi dimenticata, mentre oggi come non mai dovrebbe essere d’attualità”.