Moratti: "Avanti così, partita dopo partita. Vice-Milito? Vedremo se..."

Moratti: “Avanti così, partita dopo partita. Vice-Milito? Vedremo se…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

All’ingresso degli uffici Saras il presidente Massimo Moratti ha risposto alle domande dei giornalisti a proposito della partita vinta ieri contro il Napoli. Ecco la versione integrale delle sue dichiarazioni, riportate da inter.it:

Dopo ieri sera, l’Inter esce definitivamente allo scoperto in chiave scudetto?

“Noi andiamo avanti, sinceramente, partita per partita. Cerchiamo di fare bene poi dipende dai risultati delle altre squadre”.

Si è chiesto perchè l’Inter vince con le grandi squadre e cade contro le piccole come Siena, Atalanta e Parma?

“Avete ragione, questo è capitato. In partite importanti c’è molta concentrazione da parte dei giocatori e molta attenzione, tantissima, da parte dell’allenatore, che le ha studiate molto bene. Credo che la stessa cosa cerchi di fare anche con le altre, ma forse c’è un po’ meno di concentrazione”.

Che cosa, ieri sera, ha maggiormente sorpreso il presidente Moratti?

“A parte la prestazione di qualche giocatore, che dimostra ogni volta di migliorare, tipo Guarin, è positivo il fatto di sapere affrontare queste partite con il piglio giusto, con la tradizione giusta”.

Di che cosa ha bisogno, secondo lei, l’Inter a gennaio, visto che Stramaccioni ha detto che “se ci fosse qualche opportunità da sfruttare, tipo un vice-Milito spero che il presidente ci possa supportare’?

“Ne parleremo, vedremo di che cosa c’è bisogno e poi cercherò di capire come fare”.

Ieri sera il Napoli ha avuto il 62% di possesso palla, l’Inter ha giocato soprattutto di rimessa: è stata questa l’arma in più della squadra nerazzurra?

“Ho sentito ieri sera e letto sui giornali oggi che l’Inter ha vinto per la qualità, dovete mettervi d’accordo, ma a seconda delle partite mi sembra che sia così. Io non ho mai fatto molto caso al possesso palla perchè sono di un’antichissima cultura che era quella dell’Inter di Herrera che aveva pochissimo possesso palla e vinceva sempre quindi non mi impressiona il possesso palla, ma in certe partite è necessario per non lasciare il vantaggio alle avversarie”.

Che cosa ne pensa dell’arbitraggio di Nicola Rizzoli?

“È normale, si tratta di partite non facili, può capitare qualche errore ma mi è sembrato non fosse determinate per la partita”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy