Nella volata verdeoro per il centrocampo, rispunta il nome di Fernando

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il suo nome era già circolato l’estate scorsa, quando l’Inter era alla ricerca di un centrocampista di livello internazionale per puntellare la mediana: stiamo parlando di Fernando Francisco Reges, centrocampista classe 1987, attualmente in forza al Porto.

Il brasiliano rappresenta il prototipo del centrocampista moderno, molto bravo nel recupero palla (tanto da meritarsi l’appellativo di “Piovra”, ndr) ma altrettanto abile nel dettare i tempi di gioco della squadra. In nerazzurro troverebbe come sponsor il colombiano Fredy Guarin, con cui formava la cerniera di centrocampo del Porto allenato da Villas-Boas, vittorioso in Europa League nel 2011.

E’ il giocatore stesso a lanciare messaggi d’addio nei confronti della società lusitana: “Ci sono state molte voci sul mio conto, ma il Porto è un grande club che gioca ogni anno la Champions League. Ho ancora un anno e mezzo di contratto, non so cosa succederà. Ma so che vorrei giocare in un campionato più importante rispetto a quello portoghese“.

Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport l’Inter avrebbe fatto passi in avanti per il mediano, riuscendo a strappare un’opzione ai Dragoes, costretti, in caso di offerte da parte di altre società, a interpellare l’Inter per un eventuale rilancio.

Fernando rappresenta ovviamente l’alternativa “low cost” ai due nomi in cima alla lista dei desideri della società nerazzurra: Paulinho del Corinthians e Fernandinho dello Shakhtar. Il centrocampista verdeoro, in scadenza nel 2014, non avrebbe intenzione di firmare il rinnovo di contratto e potrebbe quindi partire per una cifra inferiore ai 15 milioni richiesti dal club portoghese.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook