Gli Europei del 2020 si giocheranno in dodici Stati diversi

Europeo
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Gli Europei 2020 si giocheranno in vari Paesi del continente. Ad annunciarlo da Losanna, dopo la riunione del comitato esecutivo, è il segretario generale dell’Uefa Gianni Infantino.

La proposta, che era stata avanzata a giugno dal presidente Michel Platini, è stata bocciata soltanto dalla Turchia, che si era anche candidata ad ospitare proprio l’edizione del 2020. Altri candidati erano la coppia Azerbaigian-Georgia e il trio Irlanda-Scozia-Galles.

Scettica la Fifa, che ha espresso le sue perplessità attraverso le parole del segretario Valcke: “Così si distrugge lo spirito della competizione”.  Una competizione che si svolgerà dunque in una dozzina di Stati diversi, scelti in base al ranking Uefa, con semifinali e finali ospitate da una tredicesima città.