Sei qui: Home » News Inter » Dicembre cruciale per Zanetti e compagni

Dicembre cruciale per Zanetti e compagni

Il periodo che sta attraversando l’Inter in questa ultimo scorcio di 2012, è sicuramente il meno brillante della stagione in corso.

Infatti, dopo la vittoria contro la Juventus a Torino, Zanetti e compagni hanno accusato un netto calo fisico, dovuto anche ai diversi infortuni che hanno affollato l’infermeria di Appiano Gentile.

Proprio per questo, Stramaccioni è stato costretto ad utilizzare grossomodo sempre gli stessi interpreti di uno schema piuttosto dispendioso qual è il 3-4-1-2 architettato dal tecnico romano. In seguito all’impresa sotto la Mole, l’Inter è incappata in ben tre sconfitte contro Atalanta, Rubin Kazan e Parma, un pareggio interno contro il Cagliari, e due sole vittorie, contro Partizan Belgrado in Europa League e Palermo in campionato. Un novembre piuttosto indigesto per i nerazzurri che, al momento, hanno visto ridimensionare le proprie ambizioni tricolore.

Poi, negli ultimi giorni, il caso Sneijder non ha di certo aiutato l’ambiente nerazzurro a lavorare con serenità, anche se, dalle parti della Pinetina, sostengono che il contenzioso tra l’olandese e la società non stia minando la tranquillità della squadra.

LEGGI ANCHE:  Cassano a sorpresa sul top player dell'Inter: "Io lo venderei!"

Prima della sosta natalizia, l’Inter avrà alcuni punti cruciali da cui uscire vincente. Sicuramente, tra questi, le due sfide importantissime in ottica corsa Champions: domenica sera i nerazzurri affronteranno il Napoli a San Siro, mentre il weekend successivo volerà all’Olimpico per dare battaglia alla Lazio di Petkovic.

Due scontri diretti nei quali i nerazzurri dovranno stringere i denti per poi chiudere l’anno solare con la sfida di Tim Cup contro il Verona, che ha appena eliminato il Palermo di Gasperini, e con il match di campionato contro il Genoa.

Poi, ci sarà il tempo per dedicarsi al recupero di quelle energie, e di quei giocatori, indispensabili per riprendere la strada che aveva portato la squadra ad imporsi nello stadio dei campioni d’Italia.