Inter-Palermo, le parole dei protagonisti

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo due sconfitte e un pareggio nelle ultime tre partite, l’Inter ha ritrovato la vittoria contro il Palermo. Anche ieri, però, il ritmo in campo degli uomini di Stramaccioni non era quello dei tempi migliori, a riconferma del fatto che la squadra sta pagando la preparazione fisica anticipata.

Per fortuna è arrivato questo gol che ci ha permesso di prendere i tre punti – spiega Javier Zanetti al termine del match – Noi abbiamo provato in tutte le maniere a vincere la gara, che è stata complicata. Avevamo preparato la partita per essere molto alti per uscire con la palla. La sostituzione? È stato emozionante, ringrazio tutti i nostri tifosi che dimostrano tanto amore e affetto nei miei confronti. Abbiamo lavorato tanto, avendo un’intera settimana a disposizione, e si sono visti i passi in avanti”.

Anche Gargano ha sottolineato l’importanza del successo contro i rosanero: È importante che sia arrivata la vittoria, l’importante è correre e poi vincere, siamo contenti, nonostante la fatica contro una buona squadra come il Palermo, che era messa molto bene dietro. Contano i tre punti, siamo soddisfatti, anche perché se no sopra di noi si allontanano“. Il centrocampista uruguaiano ha poi parlato della prossima gara, Inter-Napoli: Sarà un’emozione, una cosa strana per me, con tutti gli amici, i parenti… Dopo tanti anni al Napoli sarà strano, ma bello“.

Entrato nella ripresa, Yuto Nagatomo ha dato un importante contributo sulla fascia destra: “Tre giorni fa, durante l’allenamento, il mister mi ha avvisato di prepararmi bene per la partita ma non sapevo se sarei entrato a gara in corso. Dopo un mese abbiamo ottenuto una vittoria importante e adesso dobbiamo continuare così e sfruttare quest’onda.

Felicità anche per Andra Ranocchia che, con il suo cross, ha propiziato l’autorete di Garcia: “Il gol non è mio ma son contento lo stesso, mi capitano sempre queste occasioni mezzo e mezzo. Oggi mi hanno lasciato spazio per arrivare quasi in area, è stato bello, portavo palla e quando potevo mi inserivo, e poi in fase difensiva abbiamo fatto bene”.

In chiusura, il commento di Esteban Cambiasso: “Dovevamo ripartire nella ricerca di continuare il nostro percorso. Siamo una squadra in formazione, ma abbiamo voglia di vincere ogni partita. Dobbiamo essere calmi tutti quanti, cercheremo di fare del nostro meglio“.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook