Partizan Belgrado-Inter 1-3, le pagelle

Partizan Belgrado-Inter 1-3, le pagelle


Handanovic 8 – Due parate mostruose in trenta secondi nel primo tempo. Altre due super interventi nella ripresa. Come nelle gara d’andata è decisivo quanto Palacio.

Jonathan 5.5 – Rispetto a due settimane fa riesce a limitare il talento di Markovic; troppo timido in fase di spinta.

Silvestre 6.5 – Prestazione confortante in vista delle prossime partite di campionato che lo vedranno protagonista a causa degli infortuni di Ranocchia e Samuel.

Juan Jesus 6 – Qualche sbavatura e un autogol sventato da Handanovic. Meno bene del solito ma prova tutto sommato sufficiente.

Nagatomo 6 – Spinge poco in relazione ai suoi standard ma è tatticamente perfetto in fase difensiva

dal 46′ Palacio 8 – Un killer… Punto.

Zanetti 6 – Nessuna giocata trascinante, solo tanta sostanza.

Mudingayi s.v. – Lascia il campo dopo una manciata di minuti.

dal 14′ Gargano 6 – L’entrata a freddo condiziona i suoi primi 15′; si riprende con l’andare della partita e timbra il cartellino a suo modo.

Cambiasso 6 – Primo tempo sonnecchiante. Meglio anche lui nei secondi 45 minuti.

Pereira 5.5 – Un calciatore con le sue caratteristiche fisiche ha bisogno di giocare con continuità. Essendo, in questo momento, un’alternativa, la gamba non gira ancora come al Porto.

Guarin 8 – Due assist e un dominio fisico imbarazzante. Dopo il gol alla Samp e l’ingresso crack a Torino arriva il terzo indizio: è tornato.

Livaja 5.5 – Si muove molto ma è poco servito tranne che in un’occasione, in cui spreca un contropiede 3 contro 2 con un tiraccio dai 25 metri

dal 76′ Cassano 6.5 – Un quarto d’ora di divertimento negli spazi lasciati dalla difesa serba).

Stramaccioni 10&lode – Dieci su dieci in trasferta e passaggio del turno in cassaforte. Altro miniobiettivo centrato. Anche stasera cambi decisivi.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy