Juan: "Contro la Juve siamo stati intelligenti. Non è un successo qualsiasi, lo ricorderemo a lungo"

Juan: “Contro la Juve siamo stati intelligenti. Non è un successo qualsiasi, lo ricorderemo a lungo”


Come primo derby d’Italia non poteva certo aspettarsi un esito migliore. Anche contro la Juventus, Juan Jesus ha confermato quanto di buono si era visto in questo inizio di stagione. La sua grinta e la sua fisicità si sono rivelate indispensabili per la retroguardia nerazzurra e, nonostante la giovanissima età, il brasiliano ex Internacional è sembrato quasi un veterano per la tranquillità e l’esperienza mostrate in campo.

In un’intervista rilasciata a Globo Esporte, il centrale verdeoro ha commentato così il successo ottenuto sui bianconeri: La vittoria contro la Juve poteva essere una goleada. Non è un successo qualsiasi, la Juve era imbattuta e conoscevamo tutte le insidie della sfida. Si è fatta ancora più difficile dopo il gol preso a 18 secondi dal calcio d’inizio, ma siamo stati intelligenti a leggere bene la partita e a poco a poco abbiamo riequilibrato il punteggio, fino a ribaltarlo nel secondo tempo”.

“Quindi loro hanno dovuto gettarsi in avanti, concendendoci maggiori spazi – continua il difensore di Belo Horizonte –. Noi ne abbiamo approfittato in contropiede e abbiamo ammazzato la gara. Ma abbiamo avuto anche altre occasioni e per poco non finiva con una goleada. E’ stato comunque un bellissimo risultato e ricorderemo per molto tempo questo match. Una sequenza di vittorie come la nostra è difficile da raggiungere in un campionato di alto livello ed equilibrato come quello italiano”.

“Siamo in forma e subiamo pochi gol – conclude –. Facciamo il gioco che vogliamo e stiamo dimostrando di voler competere per lo scudetto. Contro la Juventus, l’abbiamo dimostrato ancora una volta”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl