Ferrara non si nasconde: “Dobbiamo fare risultato”. Out Maresca e Obiang, c’è Maxi Lopez

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

E’ un Ciro Ferrara sereno ma allo stesso tempo carico quello che si è presentato oggi in conferenza stampa a quasi ventiquattro ore di distanza dalla sfida di San Siro tra la sua Samp e l’Inter, valevole per la decima giornata di campionato. La situazione in casa blucerchiata è ben diversa rispetto al clima positivo che si respira ad Appiano: i doriani, infatti, sono reduci da 4 sconfitte consecutive e, dopo un avvio di stagione che sembrava poter regalare un’annata da sogno, si ritrovano clamorosamente invischiati in zona retrocessione.

Non credo che l’Inter ci sottovaluti – esordisce Ferrara – farebbe un grande errore. Non penso che loro incappino in questa presunzione perchè sanno che non devono perdere terreno per rimanere attaccati al vertice. E’ un impegno contro una fornazione che attraversa un ottimo momento, ma noi abbiamo necessità di fare punti. Abbiamo molto rispetto per l’Inter, è una squadra composta da tanti campioni come Milito, Palacio e Cassano”.

Proprio FantAntonio sarà uno degli osservati speciali del match: “E’ vero che i ragazzi lo conoscono bene, ma è altrettanto vero che lui conosce i nostri difensori. Da questo punto di vista il conoscersi non credo possa limitare un giocatore come lui, che ha nei suoi piedi grande qualità e può farti male in qualsiasi momento”.

Prosegue poi parlando della sua rosa e sbroglia così quelli che erano i dubbi della vigilia: “Siamo una squadra giovane, vedo che i ragazzi stanno dando tutto. Purtroppo stiamo attraversando un brutto periodo figlio soprattutto delle squalifiche e degli infortuni. Obiang e Maresca non saranno della partita, a differenza di Maxi Lopez“.

Al posto dei due centrocampisti, insieme a Poli, potrebbero giocare Tissone e Soriano, anche se Munari e Renan scalpitano. Confermata la linea difensiva a quattro con Berardi, Rossini, Gastaldello e Costa a proteggere Romero, mentre davanti toccherà ai soliti Eder ed Estigarribia il compito di servire Maxi Lopez.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook