Primavera: ancora un pari per i ragazzi di Bernazzani. Inter fermata sullo 0-0 dal Brescia

Primavera: ancora un pari per i ragazzi di Bernazzani. Inter fermata sullo 0-0 dal Brescia

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Al centro sportivo “Giacinto Facchetti” la formazione Primavera allenata da Daniele Bernazzani non riesce a tornare alla vittoria dopo il mezzo passo falso di settimana scorsa in casa del Verona. Davanti al proprio pubblico i giovani nerazzurri hanno infatti pareggiato zero a zero contro i pari età del Brescia.

Bernazzani lancia dal primo minuto il portiere polacco (classe ’94 ndr) Dawid Smug. In difesa a destra torna Mbaye, al centro coppia difensiva formata da Donkor e Pasa con Bandini a sinistra. In mezzo al campo si rivede dopo un’estate tormentata capitan Romanò con Olsen e l’ex dell’incontro Tassi. In avanti c’è Garritano in appoggio a Terrani ed al portoghese Bocar.

Primi minuti di grande pressione per l’Inter con un Bocar in grande evidenza. La migliore occasione però è per Olsen con il portiere bresciano Gori che devia in angolo un’ottima conclusione del danese. I ragazzi di Bernazzani controllano i ritmi del match e sfiorano il vantaggio in due occasioni con Garritano, assistito in ambedue le situazioni da Bocar: al 23′ il pallone termina di poco fuori mentre tre minuti più tardi è miracoloso l’intervento di Gori sulla conclusione ravvicinata del numero 7 interista. Al 29′ sfiora la rete Romanò ma il tiro da fuori area esce di pochissimo. Negli ultimi quindici minuti della prima frazione il Brescia prova a farsi vedere davanti ma non riesce a creare nessuna occasione di rilievo. Termina così a reti inviolate il primo tempo.

La ripresa inizia con gli stessi ventidue in campo e con l’Inter di nuovo a spingere in cerca del gol. Al 51′ è clamorosa l’occasione sciupata da Bocar che, sugli sviluppi di una punizione calciata da Tassi, colpisce male di testa a pochi passi dalla porta difesa da Gori. Al 54′ si fa vedere il Brescia con Welbeck che, lanciato a rete, viene fermato ottimamente da Bandini. Al 59′ termina la partita del rientrante Romanò sostituito da Yago Del Piero. Continuano a spingere i nerazzurri ma la retroguardia bresciana chiude tutti i varchi. Al 70′ buona chance per Bocar ma Gori è attento sul pallonetto provato dal portoghese. Al 74′ è il Brescia a sfiorare il clamoroso vantaggio con un colpo di testa fuori misura del numero 9 Corradi, lasciato colpevolmente da solo al centro dell’area interista. Generosamente i nerazzurri continuano a spingere nel finale e all’88’ Garritano con un destro dalla grande distanza sfiora l’uno a zero. Dopo cinque minuti di recupero il signor Marinelli di Tivoli fischia la fine del match.

L’Inter sale a 17 punti in classifica, a -4 dall’Atalanta ma con una partita in meno. Prossimo incontro di campionato domenica prossima in trasferta a Udine.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy