Nazionali: Guarin torna titolare nella Colombia. Brutta sconfitta per l’Uruguay di Gargano e Pereira

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ancora un’esclusione per Andrea Ranocchia nella formazione schierata da Cesare Prandelli per la sfida del “Meazza” contro la Danimarca, valida per le qualificazioni al Mondiale 2014. Italia avanti nel primo tempo grazie alla rete di Montolivo che, al 33′, batte Andersen con una precisa conclusione dal limite dell’area; quattro minuti più tardi arriva il raddoppio di Daniele De Rossi su assist al bacio di Pirlo. La gara per gli azzurri sembra mettersi in discesa ma prima il gol di Kvist, che accorcia le distanze al 45′, poi l’espulsione di Osvaldo a inizio ripresa, rimettono in discussione il risultato. A chiudere definitivamente i giochi, però, ci pensa Mario Balotelli al 54′, sfruttando un’indecisione in uscita del portiere danese.

Grande risultato anche per l’Under 21 di Devis Mangia che, grazie alla vittoria per 3-2 (reti di Insigne, Florenzi e Immobile) sulla Svezia si è qualificata per la fase finale degli Europei di categoria, in programma il prossimo giugno in Israele. Non utilizzato Matteo Bianchetti, mentre sono rimasti in campo per tutta la durata del match Francesco Bardi e Luca Caldirola.

Sconfitta di misura per la Slovenia di Samir Handanovic, battuta 1-0 (gol di Roshi al 36′) dall’Albania in una gara valida per le qualificazioni al Mondiale 2014. Il portiere nerazzurro ha disputato l’intera partita.

Stesso destino, ma con un passivo decisamente più pesante, per l’Uruguay di Walter Gargano e Alvaro Pereira, sconfitto 4-1 sul campo della Bolivia in una gara valida per il girone sudamericano delle qualificazioni mondiali. L’esterno nerazzurro, rientrato dopo la squalifica, è stato utilizzato per tutti i novanta minuti, mentre El Mota è stato sostituito al 35′ del primo tempo per scelta tecnica.

Torna tra i titolari della Colombia di Pekerman Fredy Guarin, schierato dal primo minuto nell’amichevole disputata e vinta (3-0) dai Cafeteros contro il Camerun, reduce dalla bruciante eliminazione dalla prossima Coppa d’Africa.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook